Sono tante le persone che intendono sottoporsi al filler ma vorrebbero sapere di più su questa pratica che sta letteralmente spopolando negli ultimi tempi. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Molte persone si chiedono se il filler sia sicuro e soprattutto quanto dura. Oltre a ciò, i dubbi riguardano anche il costo a cui si va incontro per sottoporsi alla pratica estetica in esame. A tal proposito, è fondamentale sapere di più al riguardo in modo tale da poter fare una scelta più consapevole.

Filler per la prima volta, tutto quello che dovete sapere

Ciò detto, in questo articolo vi forniremo tutte le informazioni necessarie su una delle pratiche estetiche più diffuse del momento.

Filler: ecco tutto quello che non sai al riguardo

Filler per la prima volta, tutto quello che dovete sapere

Soprattutto chi si appresta a sottoporsi al filler per la prima volta inevitabilmente va alla ricerca di quelle che sono tutte le informazioni al riguardo. Tanto per cominciare, va detto, che il filler non è altro che un’iniezione di acido ialuronico che viene iniettato per dare maggiore idratazione alla pelle e dunque per renderla più elastica. L’acido ialuronico, peraltro, si distingue per essere una sostanza dall’elevata capacità riempitiva e dunque è particolarmente consigliato per riempire rughe e i tipici inestetismi legati all’età.

Solitamente, una iniezione può durare fino a tre mesi. A tal proposito, tra l’altro, l’esperto Antonino Di Pietro, noto dermatologo, sconsiglia di optare per quelli che durano più a lungo in quanto potrebbero portare a dei risultati poco soddisfacenti legati al fatto che col tempo la pelle e il viso si trasformano. Per tale ragione, è anche fondamentale scegliere in maniera accurata le zone che si ha intenzione di trattare avendo ben presente il risultato che si andrà ad ottenere. In molti poi si chiedono anche se il filler faccia male o meno. La risposta a questo quesito è no. Il segreto infatti sta nell’iniettare l’acido ialuronico in maniera molto lenta: questo dunque dipende anche dalle abilità del proprio medico. In ultima analisi, il costo relativo alla pratica in esame si aggira intorno ai 400 euro in su. Ciò dipende anche dalla quantità di materiale impiegato e quindi dal numero di fiale utilizzate dal medico.