La vitamina D ha un ruolo molto importante sul nostro corpo, ma come fare il pieno durante la stagione estiva e da quali fonti possiamo attingere?

Durante gli ultimi due anni anche a causa della pandemia e della vita vissuta in lockdown, numerose persone hanno riscontrato una carenza di vitamina D e di alcuni malesseri a questa legati alla sua carenza.

Vitamina D per il corpo fonti - NonSapeviChe

Sulla base di tale motivazione, dunque, si è reso necessario imparare a conoscere bene gli alimenti che possano diventare un’ottima sorgente di vitamina D e non solo, dato che possiamo trovarla anche altre fonti utili allo scopo.

Vitamina D: come fare il pieno per il nostro corpo?

Sono davvero numerose le azioni positive che la vitamina D ha per il nostro corpo, oltre a rappresentare un vero e proprio scudo per le nostre ossa, ma questa interagisce anche sulla pelle e sui livelli di glicemia nel sangue e tanto altro… motivo per cui è consigliabile tenere sempre sotto controllo i livelli di questa vitamina nel sangue e, nel frattempo, provvedere ad una corretta alimentazione.

Vitamina D per il corpo fonti - NonSapeviChe

Sulla base di tale motivazione, quindi, è possibile fare affidamento a cibi a come funghi, carne di fegato e fegato di bovino, olio di fegato di merluzzo, parmigiano, formaggi grassi, sgombro e tonno.

La dose quotidiana di vitamina D

È bene ricordare, inoltre, che è possibile attingere anche ad altre fonti di vitamina D, come appunto l’esposizione ai raggi solari che influisce sull’apporto quotidiano di calcio.
La dose minima di vitamina D necessaria per il corpo, dunque, scinde anche dall’età di riferimento della persona. Quindi, se facciamo riferimento ad un soggetto di età fino a 50 anni la dose giornaliera è di 400-800 unità internazionali, pari a 0,4-0,8 grammi, di vitamina D3 o colecalsiferolo, ovvero la forma di vitamina D più indicata all’assorbimento del calcio nelle ossa.

Vitamina D per il corpo fonti - NonSapeviChe

Nel caso in cui la persona di riferimento ha superato la soglia dei 50 anni la quantità da assumere al giorno di vitamina D deve arrivare ad almeno 1 grammo, ovvero contenuto di un litro e mezzo di latte, anche scremato, o di 5-7 barattolini di yogurt.