È stato appurato negli anni come chi soffre di colesterolo o glicemia alta debba prestare molta attenzione al cibo e anche alla scelta del gelato… ecco come poter porre rimedito a tutto ciò.

Negli anni la ricerca scientifica ha permesso di fare passi da gigante per coloro che soffrono di glicemia alta e anche di colesterolo, sia da un punto di vista come piano terapeutico che in campo alimentare.

Colesterolo Glicemia gelato - NonSapeviChe

Sulla base di tale motivazione, dunque, è stata realizzata ad hoc una lista di alimenti concessi e realizzati appositamente per coloro che hanno riscontrato i problemi poc’anzi citati senza così esser costretti a rinunciare ai piccoli piaceri della tavola come, appunto, nel caso del gelato.

Attenzione al gelato per chi soffre di colesterolo e glicemia

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, coloro che soffrono di colesterolo e glicemia devono prestare moltissima attenzione al cibo che viene servito in tavola, prediligendo alimenti che siano in grado di mantenere i livelli nel sangue e fare in modo che questi restino stabili.

Colesterolo Glicemia gelato - NonSapeviChe

L’attenzione in queste settimane si concentra però sul gelato, il quale rappresenta un vero e proprio peccato di gola per molti anche se bisogna sempre prestare la dovuta attenzione. Non a caso, a intervenire in tal senso è stata la biologa nutrizionista e genetista dottoressa Cecilia Evangelisti, che in occasione di una recente intervista rilasciata a La Cucina Italiana ha parlato del gelato con uno degli alimenti che assumere comunicazione non più di due volte la settimana, in particolar modo per coloro che quotidianamente fronteggiano problemi legati all’ipercolesterolemia.

Qual è il miglior gelato per chi soffre di tali problematiche?

La domanda che solitamente viene posta in tal senso è sempre la stessa: quale gelato mangiare per coloro che soffrono di colesterolo e glicemia alta? Inevitabilmente, la scelta si riduce a gelato artigianale o confezionato.

A rispondere al quesito è stata la dottoressa Evangelisti che al portale sopracitato ha dichiarato: “Come tutti gli alimenti freschi, è da preferire il gelato artigianale a quello industriale a patto però che venga preparato a partire da materie prime di qualità e non siano aggiunte preparazioni che contengono conservanti o coloranti”.

Colesterolo Glicemia gelato - NonSapeviChe

La dottoressa ha ulteriormente spiegato: “I gelati confezionati sono preparati solitamente con latte in polvere al quale vengono aggiunti per esempio oli vegetali. Spesso contengono grassi idrogenati che aumentano il colesterolo ‘cattivo’ e abbassano quello ‘buono’, fattori, questi ultimi, che predispongono allo sviluppo di malattie cardiovascolari. Tuttavia, se si sceglie un gelato industriale, è bene leggere attentamente le etichette”.