L’Italia è uno dei paesi dove la Filosofia viene studiata meglio. Scopriamo insieme per quale ragione.

La Filosofia è una materia che si propone di porsi domande e fare riflessioni sull’essere umano, indagando su quello che potrebbe essere il senso della vita, e sul mondo in generale. Essa è studiata particolarmente bene nel nostro paese.

Filosofia, ecco perché l'Italia è uno dei paesi dove è meglio studiata

Scopriamo insieme per quale motivo è possibile affermare con certezza che, in Italia, la Filosofia è studiata meglio rispetto agli altri paesi.

Filosofia: la vittoria dell’Italia ai Campionati Internazionali

Filosofia, ecco perché l'Italia è uno dei paesi dove è meglio studiata

Giulia Pession, una studentessa di Aosta, ha preso parte ai Mondiali Internazionali di Filosofia tenutisi a Lisbona, aggiudicandosi l’oro. A partecipare alla competizione sono stati 88 studenti proveniente da oltre 40 paesi del mondo. Si tratta di una grande soddisfazione per l’Italia e per la studentessa. Senza contare che anche un altro italiano, Giovanni d’Antonio di origini napoletane, si è aggiudicato la seconda menzione speciale dal momento che anche l’anno precedente era riuscito ad ottenerla.

Francesca Gambetti, Segretario Nazionale Società Filosofica Italiana, si è voluta esprimere al riguardo affermando che il nostro Paese è l’unico che prevede che la materia in questione sia obbligatoria e dunque faccia parte dei percorsi scolastici. In particolare, ha dichiarato che per l’Italia è un grande orgoglio vedere ragazzi che parlano di argomenti importanti quali, ad esempio, la pace e le diversità. Non solo, va detto che tra due anni nel 2024, a Roma si terrà un importante evento: il Congresso Mondiale di Filosofia. Ciò lo si deve proprio alla Società Filosofica Italiana che tra l’altro si è impegnata anche a formare gli studenti che poi si sono distinti durante i predetti Mondiali Internazionali.

Ad ogni modo, la vincitrice del Torneo, ha fatto sapere di essere estremamente felice per aver vissuto una simile esperienza. A causa della pandemia, tra l’altro, da molto tempo non andava in viaggio all’estero per cui ha avuto l’opportunità di farlo grazie alla competizione. Non c’è dubbio che questa ha incentivato il confronto tra i vari partecipanti che hanno espresso le loro idee e parlato ovviamente di Filosofia. In particolare, Giulia ha scelto Eraclito per la sua traccia. Il suo saggio com’è evidente è stato molto apprezzato al punto che le è valso la vittoria.