Vi capita spesso di perdere sangue dal naso? Tanti fattori dai più semplici ai più importanti possono provocare questo disturbo. Ecco quando preoccuparsi e come intervenire per fermarlo in breve tempo.

Se vi capita spesso di perdere sangue dal naso, forse non sapevi che potrebbe essere causato da diversi fattori più o meno gravi. Questo particolare disturbo, viene chiamato epistassi e in genere si inizia a soffrire di quest’ultimo già dalla tenera età, le cause possono essere fragilità capillare, eccessiva esposizione al sole, oppure il cambiamento dello stato di umidificazione dell’ambiente.

epistassi

Nei bambini in alcuni casi gravi può essere definito distasi emorragica infantile. Oppure negli adulti può essere provocato dall’assunzione di alcuni farmaci antiggreganti o anticoagulanti possono sempre in rari casi provocare perdite ematiche più o meno importanti.

Ecco quindi quando preoccuparsi

L’epistassi può essere come già detto in forma lieve o più grave. Ovviamente si può aggravare se trascurata o presa alla leggera. É bene quindi nel momento in cui iniziate a notare nei bambini che questo problema si presenta spesso, consultare uno specialista, in questo caso un otorinolaringoiatra che farà una serie di esami approfonditi.

 

specialista

Come intervenire per fermarlo

Ci sono alcuni suggerimenti che potete seguire in caso di sanguinamento in atto. Liberare le fosse nasali per eliminare eventuali coauguli. Stringere energicamente per bloccare la fuoriuscita.

 

 

sanguinamento

Mantenere la testa in avanti e non in alto come comunemente si pensa, in quanto si evita il più possibile l’ingestione del sangue. In caso di sanguinamento eccessivo è senza sosta in ogni caso é meglio andare al pronto soccorso.