Un nuovo incentivo economico torna nella vita degli italiani, ovvero il Bonus Spesa. Ecco di cosa si tratta nel dettaglio e chi sono gli aventi diritto.

La squadra di Governo Draghi in vista di questo 2022 non ha voluto lasciare nulla al caso, impostando una lunga serie di incentivi economici che hanno lo scopo di permettere ai contribuenti italiani di affrontare meglio la loro quotidianità e fare in modo che nelle loro case non manchi assolutamente nulla.

[caption id="attachment_55121" align="aligncenter" width="1280"]Bonus Spesa a chi spetta - NonSapeviChe Bonus Spesa a chi spetta – NonSapeviChe[/caption]

Non a caso, la conferma di quanto detto arriva anche dall’istituzione di un Bonus Spesa, già presente nei piani di bilancio degli anni passati, ma che in vista del 2022 è stato selezionato in modalità diverse d’accesso e anche di gestione del fondo erogato ogni mese.

Nuovo Bonus Spesa in arrivo

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, nel corso degli ultimi mesi sono stati istituiti diversi incentivi economici per gli italiani a secondo dello scalo del reddito e non solo, così come confermato anche dall’istituzione del nuovo Bonus Spesa che verrà erogato ogni mese all’avente diritto.

In particolar modo, dunque, facciamo riferimento alla possibilità di accesso ad un fondo mensile che rappresenterà un vero e proprio contributo per affrontare la ‘spesa alimentare mensile’ attraverso l’assegnazione di una Carta degli Acquisti. Si tratta, quindi, di una card dove avverrà un versamento bimestrale di un massimo di 80 euro, ovvero 40 euro al mese, e che potrà essere usata senza limiti di tempo come contributo utile per pagare le bollette o per fare la spesa alimentare e prevista per i cittadini con più di 65 anni e le famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni.

[caption id="attachment_55119" align="aligncenter" width="740"]Bonus Spesa a chi spetta - NonSapeviChe Bonus Spesa a chi spetta – NonSapeviChe[/caption]

Requisito necessario è essere in possesso di un reddito non superiore a 7.120,39 euro, che sale a 9.493,86 per gli over 70. L’Isee, invece, non deve superare i 7.120,39 euro. Il patrimonio mobiliare, invece, non deve essere superiore a 15.000 euro.

Altri incentivi fino a 800 euro

Insieme al Carta Acquisti, inoltre, è possibile fare accesso anche ad un fondo in relazione al Bonus Spesa fino a 800 euro per tutti coloro aventi diritto in merito, al quale si può accedere attraverso la presentazione della documentazione necessaria attraverso l’accesso a dei bandi comunali già predisposi a Catania e Bologna, con termine ultimo il 19 maggio 2022.

[caption id="attachment_55120" align="aligncenter" width="740"]Bonus Spesa a chi spetta - NonSapeviChe Bonus Spesa a chi spetta – NonSapeviChe[/caption]

Il Bonus Spesa, con un tetto massimo di 800 euro, dunque, verrà assegnato con queste modalità:

– buono da 300 euro per i nuclei composti da un solo componente;
– buono da 400 euro per i nuclei composti da due persone;
– buono da 600 euro per i nuclei composti da tre persone;
– buono da 700 euro per i nuclei composti da quattro persone;
– buono da 800 euro per i nuclei composti da cinque o più persone.