Rispettiamo l’ambiente e la qualità del materiale stesso per preservarne la durata nel tempo, per un parquet pulito ed igienizzato ci sono alcuni rimedi casalinghi che non necessitano dell’uso di prodotti aggressivi e sono sempre presenti in casa.

Oggi parliamo delle pulizie di casa, in particolare dei pavimenti in modo specifico del parquet, vi daremo delle bizzarre direttive a cui davvero non avete mai pensato semplicemente usando i prodotti naturali che avete in casa sempre. Il legno é sicuramente il materiale per eccellenza più usato in casa e quindi anche come pavimento da sicuramente quel tocco di classe che piace proprio a tutti.

pulire il parquet

Ma come curarlo e preservarne la durata nel tempo? In commercio ci sono tantissimi prodotti che potete usare, ma di certo sono dispendiosi e sicuramente non ecologici. Vero é che se il parquet é danneggiato ha bisogno di un processo diverso sia di pulizia che di trattamento, ma noi vi aiuteremo con alcuni prodotti che sempre sono presenti in casa, ad ovviare a questo problema.

Bastano i prodotti che abbiamo in casa per igienizzare e pulire alla perfezione il vostro parquet

Pensate che l’unico modo per igienizzare il pavimento è renderlo pulito, sia fare uso di prodotti aggressivi come ad esempio la candeggina? Ebbene no, soprattutto per il parquet, materiale naturale, curarlo e pulirlo lo potete fare con quello che la natura ci offre, così da evitare sprechi economici e anche dannosi per l’ambiente. Andiamo per ordine allora.

Innanzitutto é bene passare l’aspirapolvere meticolosamente prima del lavaggio che non dovrà essere assolutamente con eccessiva acqua che danneggia nel tempo. Se il parquet non é lucidato per esempio, potete disinfettarlo e lavarlo a fondo con una miscela di acqua e aceto, vi basterà immergere uno straccio all’interno di quest’ultima e strizzarlo un pó passare ed asciugare. Allo stesso modo l’aceto, ovviamente in entrambi i casi avendo un odore forte é consigliabile far arieggiare l’ambiente dopo l’uso, tranquilli non lascerà traccia.

limoni

Un altro metodo efficace per parquet trattato o meno, é succo di limone e olio di oliva. Vi basterà unire l’azione sgrassante del limone, all’incirca un cucchiaio, mescolato all’azione lucidante dell’olio di oliva nel quantitativo di 100 ml, una potente miscela che ne preserverà la durata nel tempo. Un’altra potete miscela che potete usare per parquet non trattati é l’aceto e la menta. 30 gocce di olio essenziale di menta, diluite in mezza tazza di aceto, questo mix pulisce a fondo e lascia un profumo gradevole e persistente.

olio di oliva

Rivitalizzate un parquet rovinato con questi semplici passaggi

Se invece il vostro parquet é rovinato, state tranquilli, abbiamo la soluzione anche per questo. Realizzate un composto di un litro di birra bollito con un cucchiaio di zucchero e due cucchiai di cera d’api e il vostro pavimento ritornerà come nuovo, spariranno piccoli graffi e quella fastidiosa patina opaca. Oppure potete lucidarlo versando qualche goccia di olio di oliva su un panno di lana et voilà, brillerà che é una meraviglia. Insomma vi abbiamo dato tanti consigli, ora non vi resta che scegliere il vostro preferito.