Il miglior brodo per i tortellini è fatto così: parole di Barbieri

Che tortellini sarebbero senza un brodo fatto a regola d’arte? La ricetta stellata dello chef Bruno Barbieri

I tortellini sono una vera istituzione in Emilia Romagna. Saperli fare è una vera arte. Tutti conoscono l’importanza della pasta e del ripieno, insomma..il tortellino vero e proprio. Molti però sottovalutano il modo nel quale il tortellino viene cucinato. Tradizione vuole che questa assoluta specialità venga fatta al brodo. Proprio questo quindi è un ingrediente fondamentale: neanche il miglior tortellino sarà a regola d’arte senza un brodo degno di lui.

Il miglior brodo per i tortellini è fatto così: parole di Barbieri

Chi meglio di uno chef può sapere come fare dei tortellini al brodo a regola d’arte? Meglio ancora se nato in provincia di Bologna. Bruno Barbieri, chef stellato e ormai personaggio televisivo noto grazie al suo ruolo di giudice di Masterchef, ha voluto regalare ai tanti appassionati di cucina la ricetta perfetta dei tortellini.

Tortellini a regola d’arte, la ricetta per il brodo dello chef Barbieri

Il miglior brodo per i tortellini è fatto così: parole di Barbieri

Lo chef Barbieri ha dato qualche consiglio sulla preparazione del perfetto brodo. Gli ingredienti necessari per 4 o 5 litri di acqua sono ¼ cappone (possibilmente la parte della coscia), 1 pezzo di gommosa (biancostato o doppione) di manzo da circa ½ chilo, 1 gambo di sedano, 3 carote lavate e non sbucciate, 1 cipolla sbucciata e tagliata a metà, 1 foglia di alloro e pepe in grani

Mettere tutto gli ingredienti insieme a freddo. Una volta raggiunta la giusta temperatura, bisogna fare sobbollire il brodo per un paio d’ore. Levare con la schiumarola gli scarti che saliranno. Passate le due ore, togliete la pentola dal fuoco e separare dal brodo carne e verdure, facendo attenzione a non rendere torbido il brodo. E’ un processo che va fatto con attenzione e delicatezza.

Una parte del brodo che avete ricavato andrà utilizzata per la cottura dei tortellini, mentre l’altra parte andrà aggiunta nel piatto. Il brodo andrà usato come acqua di bollitura, salato, e una volta a temperatura potrete aggiungere i vostri tortellini. Una volta pronti potrete toglierli, metterli nel piatto di portata dove aggiungerete il brodo messo da parte (che potrete salare a piacimento). Se il processo risulta troppo difficoltoso si può utilizzare il brodo di cottura anche per servire.

Adesso avete la ricetta stellata del perfetto brodo per i vostri tortellini. Non vi resta che trovare i perfetti tortellini, e provare in prima persona la ricetta di chef Barbieri.