Ecco quando prendere i probiotici se stai prendendo gli antibiotici

Gli antibiotici danneggiano la nostra flora intestinale, per questo è necessario prendere i probiotici. Ma quando bisogna farlo?

Quando si viene colpiti da infezioni causate da batteri, il rimedio è seguire un ciclo ci antibiotici prescritto dal medico, che uccida i batteri stessi e prevenga la loro moltiplicazione e diffusione. E’ fondamentale attenersi strettamente alle indicazioni del medico quando si tratta di prendere questi medicinali, attenendosi rigorosamente ad orario e durata. Basta poco infatti per far perdere efficacia al farmaco o peggio danneggiare il nostro organismo.

Ecco quando prendere i probiotici se stai prendendo gli antibiotici

L’antibiotico è stata davvero una rivoluzione per quanto riguarda la medicina, ed ha permesso di combattere davvero molte pericolose malattie. Neanche questa potente arma, però, è perfetta, e infatti il ciclo di antibiotici può davvero mettere a dura prova la nostra flora batterica intestinale.

Fermenti lattici e antibiotici, quando bisogna prendere i probiotici?

Ecco quando prendere i probiotici se stai prendendo gli antibiotici

Proprio per questo sui limite l’antibiotico viene spesso prescritto insieme ai probiotici, anche conosciuti come fermenti lattici. Si tratta di ceppi batterici in grado di proteggere la flora batterica intestinale messa a dura prova dall’azione dell’antibiotico.

Ma quando vanno presi i fermenti lattici durante la terapia con l’antibiotico o dopo? La risposta, come spesso accade, ha più sfaccettature. L’antibiotico, come detto, ha un effetto distruttivo sulla nostra flora intestinale. Prendere i probiotici durante la terapia potrebbe far si che questi non abbiano l’effetto sperato, considerando l’ostacolo rappresentato dall’antibiotico alla ricostruzione della flora intestinale. Mai prenderli durante la terapia, quindi? Neanche questo è vero. I fermenti lattici possono essere utili per tamponare alcuni possibili effetti collaterali della terapia, come per esempio la diarrea. Difficilmente comunque se presi durante la terapia antibiotica i fermenti lattici riusciranno a ristabilire il corretto funzionamento del nostro organismo.

E’ invece sicuramente importante assumere i fermenti lattici dopo avere terminato il ciclo di antibiotici e completare così la terapia. Così si darò modo ai fermenti lattici di ristabilire il nostro equilibrio intestinale e di rigenerare la flora microbiotica intestinale, quindi il microbioma, fondamentale per la protezione del nostro intestino e del nostro sistema immunitario.

Il consiglio è sempre quello, come detto, di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori informazioni. Sarà il vostro dottore a dirvi il modo più adatto di assumere i fermenti lattici in base alla vostra situazione e a quelli che sono i vostri sintomi.