Come festeggiare un Carnevale dolcissimo con poche calorie e per tutti, ecco 4 dolci da preparare subito. I consigli utili.

Siamo arrivati a Carnevale e in questi giorni nelle case italiane si friggono chiacchiere o frappe, castagnole, ciambelline o zeppole, arancini dolci, cicerchiata e tanto altro. Un vero e proprio tributo di dolci golosissimi ma anche ricchi di grassi e calorie.

dolci carnevale

Se non volete rinunciare ai tradizionali dolci di Carnevale potete ricorrere ad alcuni trucchi nella preparazione e a ricette speciali che li renderanno meno calorici. Certo, non saranno esattamente degli alimenti dietetici ma potrete mangiarli senza eccessivi sensi di colpa.

Anche se siete a dieta, uno sgarro ogni tanto ci sta. Se seguite un regime alimentare molto stretto, soprattutto per problemi di salute, dovete invece sentire il vostro medico o nutrizionista prima di mangiare dolci.

Di seguito vi diamo alcuni suggerimenti su come preparare dolci di Carnevale con poche calorie, adatti a tutti.

Carnevale con poche calorie e per tutti: 4 dolci da preparare subito

dolci carnevale

Poiché quasi tutti i dolci di Carnevale vengono fritti, la prima regola per prepararne di più salutari e meno calorici è di cuocerli al forno. Non sarà la stessa cosa ma i dolci cotti al forno sono buoni lo stesso e molto fragranti.

Chicchiere, arancini, cicerchiata sono tutte preparazioni adatte alla cottura a forno. Meno semplice per le castagnole, formate da pasta molto morbida che si addensa mentre vengono fritte. Con qualche accorgimento nella ricetta, tuttavia, potete friggere anche queste.

Un altro suggerimento importante è quello di limitare il più possibile grassi e zuccheri. Potete usare il fruttosio al posto dello zucchero bianco raffinato e soprattutto sostituire il burro con gli oli vegetali e semmai usare come addensante un po’ di fecola di patate o amido di mais.

Qui di seguito vi suggeriamo 4 ricette per preparare dolci di Carnevale golosi ma leggeri.

Castagnole vegane. Una ricetta tutta vegetale per uno dei dolci più amati di Carnevale. Le castagnole possono essere farcite o semplici. In una versione vegana e leggera è meglio non farcirle. Seguite la ricetta classica delle castagnole con 200 gr di farina 00, 8 gr di lievito per dolci, mezza scorza di limone, 1 baccello di vaniglia, 1 cucchiaio di liquore all’anice, 50 gr di zucchero di canna o fruttosio, a scelta, un pizzico di sale e al posto delle uova e del burro 80 gr di amido di mais e 40 gr di olio extravergine di oliva. Impastate il tutto come da ricetta tradizionale poi mettete l’impasto a riposare in frigo per circa mezz’ora in una ciotola coperta da uno strofinaccio. Tirate fuori dal frigo, dividete l’impasto in modo da formare tante palline, mettetele in una teglia, con il fondo ricoperto da carta da forno, e infornate a 180 gradi per circa 15/20 minuti,finché non saranno dorate. Dopo la cottura fatele raffreddare e quindi cospargetele con zucchero a velo oppure lasciatele così come sono. Un altro metodo di cottura è anche quello della friggitrice ad aria, che non richiede l’uso dell’olio.

Chiacchiere leggere. Un altro dolce di Carnevale molto popolare sono le chiacchiere, di cui via abbiamo già proposto la ricetta perfetta. Seguite le indicazioni che via abbiamo dato ma invece di friggerle potete cuocerle al forno come le castagnole. Essendo più sottili, possono bastare anche 10 minuti di cottura nel forno già caldo. Quando sono dorate e non troppo scure sono cotte. Se poi volete farle vegane, anche in questo caso potete sostituire uova, burro e latte con olio d’oliva, amido di mais e/o fecola di patate per addensare.

Fiocchetti di Carnevale light. Questi dolci hanno un impasto simile a quello delle chiacchiere ma invece di tagliarli in rettangoli larghi e inciderli con la rotella smerlata, potete realizzare dei rettangoli di pasta più stretti e sottili, quindi attorcigliarli in modo da formare dei fiocchetti. Potete prepararli anche nella versione senza glutine e leggera, utilizzando farina senza glutine, olio extravergine di oliva, latte scremato, fecola di patate e zucchero di canna. Preparate i fiocchetti di pasta e infornate nel forno riscaldato a 180 gradi per 5/10 minuti. Il tocco finale è lo zucchero a velo.

LEGGI ANCHE: Il Carnevale è una festa importante per i bambini, ecco perché

Ciambelle morbide. Un altro dolce molto popolare a carnevale sono le ciambelline, anche queste potete prepararle in versione light. Prendete 250 gr di farina 00 zero, 250 gr di farina Manitoba, 100 gr di Maizena, 50 gr di fecola di patate, 200 ml di latte scremato, 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, 100 gr di miele liquido, 20 gr di lievito per dolci, 1 baccello di vaniglia. Gli ingredienti sono per 20 ciambelle. Versate in una ciotola le farine e mescolate, versate gradualmente il latte e amalgamate, poi l’amido di mais, la fecola, il lievito, continuando a mescolare, quindi l’olio d’oliva e infine il miele, create un composto omogeneo. Prendete gli stampi per le ciambelle, ungeteli con un po’ d’olio e infarinateli, versate l’impasto e infornateli a 180 gradi per circa 15 minuti. Una volta sfornate, lasciate freddare le ciambelle e poi cospargetele di zucchero a velo.

dolci carnevale