E’ arrivato il nuovo vaccino Novavax; chi lo vuole fare può già prenotarlo. Ecco come fare ed in quale Regione è possibile prenotarsi. 

Arrivato anche in Italia il vaccino che potrebbe piacere ai no-vax e comunque a tutti quelli che vogliono il “vecchio” modelle delle proteine ricombinanti.

Già in questi giorni è possibile prenotarsi, ma non ancora in tutte le Regione. Nei primi di marzo è previsto l’arrivo di un importante numero di vaccini, circa due milioni di dosi.

E’ arrivato il vaccino proteico: ecco dove prenotarlo

Fino a qualche giorno fa, nel Nostro Paese erano disponibili sono un tipo di vaccino, anche se di due società diverse (Moderna e Pfizer). Si tratta di vaccini a mRna; questo è completamente diverso. Si basa su di una tecnologia che fa riferimento alle proteine ricombinate. Un poco come per i vaccini che sono usati da decenni come quello contro il papilloma virus o l’epatite B.

In questo caso però chi ha fatto già una dose di Moderna o Pfizer non potrà fare il Novavax e di contro chi ha fatto una dosa di Novavax dovrà necessariamente continuare anche con la seconda somministrazione.


LEGGI ANCHE: Positivi asintomatici, se fanno il vaccino che rischi corrono


La sua efficacia, secondo diversi studi, è pari al 90%, ma dobbiamo anche tenere conto che il vaccino è stato testato quando l’ultima variante, Omicron, ancora non era molto diffusa.

Le prime Regioni a dare il via alla nuova campagna con il vaccino proteico sono il Piemonte, il Lazio e le Marche. A dare conferma di ciò è il il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo  che ha affermato: “Per la fine di questa settimana arriverà il vaccino Novavax: ne riceveremo poco più di un milione di dosi che saranno subito distribuite a tutte le regioni e province autonome. Poi arriveranno ancora un altro paio di milioni di dosi nel mese di marzo. Per cui ci sarà possibilità anche di utilizzo di questo ulteriore vaccino”.


LEGGI ANCHE: In arrivo due nuove varianti di omicron la 2 e la 3, quanto sono contagiose? Il vaccino protegge?


Come prenotarsi per il vaccino Novavax

Chi deciderà di voler effettuare la vaccinazione con il nuovo vaccino non dovrà fare altro che andare sulle piattaforme dedicate ai vaccini della propria Regione ed identificarsi. I metodi di identificazione sono sempre con lo Spid o con la nuova tessera sanitaria. Si dovrà poi andare a selezionare uno dei punti vaccinali di popolazione dedicati e scegliere il giorno e l’ora per effettuare il vaccino.

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha affermato: “C’è molta richiesta di questo vaccino che ha una sua genealogia diversa e che, pare, riscontra molta attenzione da parte della platea di persone che non hanno ancora aderito al vaccino e visto che il nostro obiettivo è andare incontro a tutti purché si vaccinino, senza obbligarli, ma mettendoli in condizioni di farlo subito, liberamente, quando lo vorranno, mercoledì si aderisce e da venerdì se arrivano i vaccini inizieremo a convocarli”.