Sono giorni di terrore a apprensione per ciò che sta succedendo tra la Russia e Ucraina, una guerra che fonda le sue basi su eventi storici sempre tenuti a galla da Putin e che in queste ore hanno dato vita ad una vera e propria guerra.

Il 24 febbraio 2022 il mondo si è svegliato con i rumori assordanti dei bombardamenti a Kiev, le sirene, la paura degli Ucraini che speravano in una pace temporanea che aveva promesso Putin. Tutto cancellato dal rumore assordante di una guerra che sembra essere solo l’anticipo di un conflitto molto più grande. Alcuni storici parlano già di Terza Guerra Mondiale, la Nato sta già scendendo in campo con varie sanzioni e in molti continuano a non capire cosa stia succedendo davvero.

Guerra Russia Ucraina motivazioni - NonSapeviChe

Putin, però, in tal senso ha le idee ben chiare e tutti coloro che hanno intenzione di intromettersi in questa “guerra” potrebbero subite ripercussioni mai viste prima nella storia.

Le motivazioni della guerra Russia – Ucraina

Il conflitto sfociato in guerra fonda le proprie radici nel 2014 anno in cui, dopo una lunga serie di proteste messe in atto dal popolo, venne cacciato il presidente filorusso Viktor Yanukovych e favorita così l’elezione di Petro Poroshenko.

Poroshenko, quindi, avrebbe preferito cambiare in un certo qual modo le linee direttive della politica nazionale dell’Ucraina, ex Unione Sovietica, affiancandosi sempre di più all’occidente e alla Nato con la grande colpa, secondo Putin, di voler cancellare una storia e legami indissolubili con Russia nel tentativo di allontanarla del tutto. In un primo momento le due nazioni sembravano aver trovato punto di incontro firmando un patto di non belligeranza con gli Accordi di Minsk II, mai attuati.

Guerra Russia Ucraina motivazioni - NonSapeviChe

Oggi, Putin spiega di aver autorizzato un’operazione speciale in Ucraina per “smilitarizzare il Paese” e “proteggere il Donbass”.

LEGGI ANCHE: Cartelle esattoriali scadute? Ancora debiti con il Fisco? Ecco cosa fare entro il 30 aprile

Le dichiarazioni di Putin

A spiegare, in un certo qual modo, le motivazioni che avrebbero spinto la Russia ad avviare una guerra contro l’Ucraina è stato lo stesso punti, attraverso la pubblicazione di video che hanno fatto il giro del mondo.

LEGGI ANCHE: Altro che long Covid: ecco i segni indelebili che ha lasciato su i bambini e i ragazzi la pandemia

Guerra Russia Ucraina motivazioni - NonSapeviChe

Il presidente Putin, in carica ormai dal 2012, circa la guerra in atto ha dichiarato: “L’Ucraina è parte integrante della nostra storia e cultura. Non è solo un Paese confinante, sono parenti, persone con cui abbiamo legami di sangue. L’Ucraina è stata creata dalla Russia. Fu Lenin a chiamarla in questo modo, è stato il suo creatore e il suo architetto. Lenin aveva un interesse particolare anche per il Donbass”. Infine: “L’Ucraina ha sempre rifiutato di riconoscere i legami storici con la Russia, e non c’è da meravigliarsi quindi per l’ondata di nazismo e nazionalismo in questo Paese”.