L’equitazione è lo sport perfetto per i nostri bambini: Maggiori capacità fisiche ed emotive grazie all’interazione con il cavallo

Come recita il detto il cane è il migliore amico dell’uomo. Amatissimo da grandi e bambini, viene apprezzato per lo speciale legame che il nostro amico a quattro zampe è in grado di costruire. C’è poi invece chi preferisce il misterioso gatto, indipendente ma affettuoso e stimolante. Un animale che entra a far parte delle famiglie in tutto e per tutto .

Il miglior amico dei bambini non è il cane ma il cavallo: ecco perché

Tra i due litiganti, però, come spesso accade c’è anche una terza opzione che può rivelarsi particolarmente perfetta per i più piccoli: il cavallo.

Per i bambini avere la possibilità di interagire con questa affascinante e meravigliosa creatura è sicuramente meno frequente rispetto ai due altri “colleghi” pelosi. Mettersi in gioco con questo animale elegante e libero è però di grande stimolo per i più piccoli.

Migliori capacità emotive e fisiche: il cavallo è il migliore amico dei bambini

Il miglior amico dei bambini non è il cane ma il cavallo: ecco perché

Fare equitazione in uno dei tanti centri specializzati può davvero incentivare la crescita fisica e mentale dei nostri piccoli. Tramite il rapporto con il suo cavallo, il bambino conosce meglio anche sé stesso, i suoi pregi, le sue caratteristiche. E’ un’attività che può davvero offrire un supporto decisivo all’autostima delle persone.

Secondo una ricerca, il salire a cavallo migliorerebbe anche le capacità cognitive del bambino, e sarebbe un toccasana per l’apprendimento, sviluppare la memoria e capacità di reagire lucidamente a situazioni favorevoli e trovare prontamente una soluzione ai problemi.

LEGGI ANCHE>>>Come detrarre le spese sportive dei figli, tutti i consigli pratici

E’ anche uno sport che fa richiede molte energie e fa quindi bruciare molte calorie. Per questo aiuta molto a tenere sotto controllo la propria tenuta fisica. Contrariamente rispetto a quanto si possa pensare, l’equitazione è uno sport incredibilmente completo. Sono tanti i muscoli che lavorano mentre si è in sella. Gambe,  addominali,  dorsali,  lombosacrali,  paravertebrali e glutei: insomma, pur essendo uno sport in apparenza meno dispendioso dal punto di vista fisico, è in realtà uno di quelli che regalano di più.

LEGGI ANCHE>>>I 6 migliori sport per dimagrire facilmente

Pazienza, capacità di relazionarsi, doti fisiche: ecco perché il cavallo può davvero essere il migliore amico dei bambini. L’età giusta per praticare questo sport secondo molti è consigliata a partire da quando il bambino avrà compiuto sette anni. Da lì in poi, statene certi, se ne innamorerà. La natura e lo splendido cavallo sono davvero i migliori maestri possibili.