Ogni giorno siamo circondati dalla luce blu emessa dallo schermo del pc, del tablet e dello smartphone: ecco quali sono i danni tremendi che infligge al nostro volto.

Gli schermi digitali e, in particolar modo, quelli di smartphone, di pc e di tablet emettono una grande quantità di luce blu. Solitamente, la luce blu è dannosa per il corpo umano; tuttavia, quella emessa dagli schermi digitali lo è. 

luce blu pc 20220222 - Nonsapeviche.com

Con i ritmi frenetici di oggi e con lo smartworking, molte persone passano giornate intere al pc esposti a tale luce. Tale abitudine non solo può provocare numerosi danni alla vista, ma anche all’aspetto e al tono della nostra pelle.

Ecco quali sono i danni della luce blu alla pelle del volto e come fare per rimediare.

I danni della luce blu al volto: quali sono e come rimediare

luce blu pc 20220222 - Nonsapeviche.com

La luce blu è un particolare tipo di luce che ha una frequenza compresa tra i 380 e i 500nm: quando è emessa dai dispositivi digitali, essa può rivelarsi davvero dannosa per gli occhi e per la pelle. La pelle del viso, infatti, invecchia molto più velocemente quando è troppo esposta alla questo tipo di luce.


LEGGI ANCHE: Troppe ore al computer: attenzione a questa sindrome


Paragonabile a una vera e propria radiazione solare, la luce blu aumenta la produzione dei radicali liberi e accelera il processo di invecchiamento cutaneo. Per questo motivo, inoltre, esso è causa della comparsa di rughe e di antiestetiche macchie marroni sul volto. 

Tra le conseguenze di un’esposizione prolungata allo schermo, infine, vi sono anche un possibile arrossamento del volto e infiammazioni: tali problemi, addirittura, possono anche diventare molto evidenti.

Come proteggere il viso dalla luce blu

Ci sono numerosi rimedi per proteggere la pelle del viso dalla luce blu. In primo luogo, è importante ricordare che esistono degli occhiali appositi che contengono un potente filtro per le luci blu: essi sono in grado di neutralizzare i danni a carico dei propri occhi.


LEGGI ANCHE: Cosa sono i radicali liberi e perché incidono sull’invecchiamento


Per quanto riguarda la pelle, invece, esistono dei prodotti appositi come olii per il viso, creme e lozioni in grado di contrastare gli effetti di tale esposizione. Utili, inoltre, sono anche i filtri solari a base di ossido di ferro.

Gli effetti dell’esposizione alla luce blu può essere contrastata anche a tavola: ricordiamolo, è sempre una radiazione di raggi UV! Mangiando molta frutta e verdura, ricca di antiossidanti, si aiuterà a contrastare l’effetto dei radicali liberi e a ritardare l’invecchiamento cutaneo. 

luce blu pc 20220222 - Nonsapeviche.com