Non è il vaccino che produce problemi di gravidanze, ma il Covid! Ecco perché

Tutti pensano che sia il vaccino a produrre problemi di gravidanze ma in realtà è il Covid: ecco cosa ha evidenziato uno studio.

La maggior parte di coloro che rifiutano di sottoporsi al vaccino ha paura degli effetti negativi che tale farmaco possa avere sul proprio corpo. In particolare, da tempo circolano fake news riguardanti gli effetti del vaccino sulla fertilità maschile.

covid problemi gravidanze - 20220219 Nonsapeviche.com

In realtà uno studio ha dimostrato proprio il contrario: non è il vaccino ad influire negativamente sulla possibilità di concepimento, ma l’infezione da Covid. Ecco perchè il Covid da problemi di gravidanze e cosa ha evidenziato lo studio.

Covid e problemi di gravidanze: uno studio ha dimostrato il perché

covid problemi gravidanze - 20220219 Nonsapeviche.com

Uno studio della Boston University School of Public Health pubblicato sull’American Journal of Epidemiology ha evidenziato la correlazione tra l’infezione da Covid-19 e problemi di fertilità maschile.


LEGGI ANCHE: Problemi di erezione in aumento: la causa scatenante è stato il Covid, gli studi lo dimostrano


I ricercatori hanno preso a campione numerosi individui e hanno misurato i tassi di fertilità prima e dopo la somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid. Tali misurazioni non hanno evidenziato differenze: non è dunque il vaccino a causare problemi di gravidanze e maggiori difficoltà nel concepimento. 

Tali analisi, hanno preso in considerazione anche il tipo di vaccino somministrato e le dosi: è stata dunque definitivamente scartata l’eventualità che i problemi di fertilità possano essere ricondotti alla vaccinazione.

Il Covid è il vero responsabile

Secondo tale ricerca, invece, il vero problema è stato riscontrato negli uomini che poco tempo prima erano stati positivi al Covid-19. Nei 60 giorni a seguito dell’infezione, infatti, erano stati individuati numerosi problemi di fertilità, di gravidanze e nel concepimento.


LEGGI ANCHE: Non esiste un livello di anticorpi al covid che possa stabilire una protezione o un esenzione al vaccino


Tale scoperta dei ricercatori non hanno fatto altro che supportare gli studi precedenti che hanno collegato l’infezione da Covid-19 e una ridotta qualità dello sperma disfunzioni riproduttive. 

Dunque, l’ipotesi che il Covid e gli effetti a lungo termine ad esso legati colpiscano più gli uomini che le donne è nuovamente confermata. 

covid problemi gravidanze - 20220219 Nonsapeviche.com