Cosa fa veramente bene al cervello? A rivelarlo è la scienza

Sapete cosa fa veramente bene al cervello? A rivelarlo è la scienza. Le ultime scoperte.

Il cervello è un organo complesso del corpo umano. Presiede a numerose e importanti funzioni ed è fondamentale mantenerlo in salute. Per aiutarlo a restare giovane ed efficiente, è indispensabile esercitare la memoria e l’elasticità mentale con la lettura e lo studio, ma anche con i giochi di enigmistica e quelli che richiedono attenzione e capacità di elaborare strategie. Anche l’attività fisica, comunque, è molto importante.

cervello

L’esercizio fisico aiuta l’ossigenazione del nostro corpo e anche del cervello, stimola i centri nervosi e la produzione di sostanze che calmano lo stress e attivano il buonumore e una generale sensazione di benessere.

Questo lo sapevamo già. Tutti sappiamo che fare attività fisica fa bene anche alla mente. Le conoscenze scientifiche, tuttavia, si sono ulteriormente evolute e oltre a scoprire ulteriori benefici dello sport sul cervello hanno elaborato un vero e proprio programma di allenamento per mantenerlo in forma. Scopriamo di cosa si tratta.

Ecco cosa fa veramente bene al cervello

cervello

Praticare attività fisica aiuta la salute del nostro organismo: attiva il sistema cardiocircolatorio e quello respiratorio, rafforza il sistema immunitario. Stimola il metabolismo, elimina le tossine e i liquidi in eccesso, rinforza i muscoli, sostituendo la massa magra a quella grassa, e ci aiuta a perdere peso.

I benefici riguardano anche la mente e il cervello. L’esercizio fisico migliora la funzionalità del cervello, grazie all’attivazione di alcuni centri cerebrali e alla produzione di neurotrasmettitori. Riduce lo stress e rallenta l’invecchiamento cerebrale, rafforza la memoria, stimola la creatività e favorisce il buonumore.

Insomma, anche se siete pigri non potete fare a meno di muovervi se volete sentirvi meglio, anche nello spirito.

LEGGI ANCHE: Con solo due ore a settimana di questa attività potete dire addio al colesterolo

Alcuni scienziati hanno perfino elaborato dei programmi di allenamento per migliorare alcune funzionalità del cervello. I vari tipi di attività fisica e l’intensità con cui sono praticati, infatti, possono avere diversi effetti su stress, concentrazione, buonumore e memoria.

In generale è consigliato lo svolgimento di attività aerobica, come corsa, camminata, nuoto, ginnastica a copro libero, bicicletta. Soprattutto sono consigliate la corsa e la camminata, perché facili e alla portata di tutti, con l’intensità dell’allenamento da aumentare gradualmente. Fondamentali sono costanza e regolarità.

L’attività fisica praticata tutti i giorni per almeno 20 minuti, o anche 2 o 3 volte al giorno per circa 45 minuti, aiuta nel tempo a calmare lo stress, aumentare il buon umore, migliorare la concentrazione e la memoria.

LEGGI ANCHE: Dopo un attività fisica non fate mai questo errore, potrebbe essere dannoso

Se cercate un programma dettagliato sull’allenamento fisico per migliorare la funzionalità del cervello, allora dovete leggere il libro “Muovi il corpo per potenziare il cervello” dello psichiatra svedese Anders Hansen, pubblicato da Vallardi.

cervello