Non volete rovinare il vostro maglione preferito? Ecco alcuni semplici trucchi per prendersene cura nel migliore dei modi

Quanti di voi hanno dovuto buttare il loro maglione preferito? Quello usato nella serata perfetta, che è stato indossato in continuazione, compagno di mille avventure, o che magari è stato regalato da una persona speciale. Quello che ricorda mille momenti. Basta qualche piccolo accorgimento, per limitare i segni del tempo e dei tanti lavaggi sul vostro maglione, e far si che vi accompagni e possiate indossarlo per molti anni ancora.

maglione 18022022 (1)

Pelucchi e infeltrimento sono i nemici peggiori dei maglioni, ma basta saperli curare nel modo adeguato, e non saranno più un problema. Ecco come.

Stanchi di rovinare i vostri maglioni? Ecco alcuni semplici trucchi

maglione 18022022 (1)

Tutti sanno che il segreto per mantenere in buono stato il nostro maglione passa, intanto, dalla parte più importante per ogni tessuto: il lavaggio. Se non fatto nel modo adeguato, il lavaggio è la prima causa di maglioni rovinati e danneggiati, soprattutto se lo si indossa spesso o lo si ha da tanto tempo. La prima cosa è avere bene in mente il tessuto del nostro maglione. Lana? Cashmere? L’etichetta è li per aiutarci e darci tutte le indicazioni sulle modalità in cui andrà lavato il nostro maglione, che vanno seguite alla lettera. Se c’è il simbolo della lavatrice, allora possiamo osare un lavaggio molto delicato. In caso contrario, bisogna sempre e comunque lavarlo a mano. Per quanto riguarda il detersivo, meglio evitare gli ammorbidenti, che potrebbe essere trattenuto dalle fibre del tessuto finendo col rovinarlo. Meglio utilizzare detersivi appositi, adatti a lana e delicati.

LEGGI ANCHE>>>Il maglione si è infeltrito? Non e stata colpa della lavatrice ma di un altro passaggio.

Anche l’asciugatura e la stiratura hanno un ruolo importante. Meglio fare asciugare il nostro maglione disteso in orizzontale, per evitare che si deformi. Per questo stesso motivo, una volta asciutto bisogna fare attenzione a metterlo sull’appendiabiti: meglio piegarlo e riporlo nel cassetto. Quando lo si stira invece è preferibile evitare che il ferro da stiro entri a diretto contatto con il tessuto, per evitare che lo rovini.

LEGGI ANCHE>>>A cosa serve il ferro? gli alimenti che lo contengono e perché non bisogna esagerare

Per quanto riguarda i fastidiosi pelucchi ci sono due scuole di pensiero: c’è chi utilizza le apposite spazzole trovabili in commercio. Il metodo più veloce e più rapido, e anche quello che salvaguarda di più il vostro maglione. Ma c’è anche chi invece si affida al vecchio metodo del rasoio.