Se il tuo cane zoppica con le zampe posteriori, potrebbe avere questa malattia

Anche il vostro fidato animale domestico può soffrire di alcune patologie come gli esseri umani. Per questo dovete prendervi cura della salute del cane e fare attenzione ai segnali che vi manda.

Anche i cani, esattamente con i loro padroni, quando non stanno bene sono limitati nel compiere i loro normali movimenti quotidiani. La loro salute, dunque, passa dalle difficoltà che incontrano nelle azioni più comuni per loro, che possono diventare anche un’impresa. Tra queste c’è la camminata. Se per loro diventa faticoso e notate degli impedimenti a passeggiare, è il caso di far controllare l’animale da un veterinario per appurare la sua condizione.

Cane
Cane

Ad impedire la camminata del vostro cane potrebbero essere le gambe posteriori, che tendono a cedere sempre di più a ogni passo, nonostante l’animale ci provi. Questo accade perché anche lui soffre di alcune patologie alle ossa e alle articolazioni che possono rendergli, in fase avanzata della malattia, il movimento anche impossibile da eseguire a causa del dolore che prova.

Di cosa soffre il vostro cane se non cammina bene?

[caption id="attachment_44028" align="aligncenter" width="740"]Cane Cane[/caption]

Nel caso in cui i cani soffrano di malattie alle ossa o alle articolazioni, non riusciranno a correre, ma anche semplicemente a stare dritti sulle zampe senza che queste cedano. Se ad avere problemi sono quelle posteriori, vuol dire che l’animale ha un disturbo articolare dovuto a un trauma passato, una lezione, oppure ad artrite o artrosi. Entrambe queste due ultime patologi provocano molto dolore, difficoltà di movimento, affaticamento nel semplice stare in piedi o camminare, un’andatura di passeggio diversa e molto lenta.

LEGGI ANCHE >>> Occhi rossi del vostro cane, potrebbe essere un campanello d’allarme da non sottovalutare mai

L’animale potrebbe presentare anche le zampe rigide, che non tiene in equilibrio, motivo per cui tenderebbe a ondeggiare o barcollare. Un altro segnale a cui prestare attenzione per capire se il cane ha problemi motori, è come tiene le zampe quando cammina: potrebbero essere molto vicine, unite, in modo da aiutarsi a spostare il peso su quelle anteriori e ridurre il dolore che prova. Allo stesso modo, potrebbe avere difficoltà ad alzarsi sulle zampe dopo essere stato a riposo o sdraiato.

LEGGI ANCHE >>> Come capire se il cane ha la febbre? Ecco come misurarla

Insomma, se notate tutti questi sintomi, è il caso di portare il vostro animale domestico dal veterinario per appurare l’origine del malessere. Per il dolore, è possibile fargli prendere degli antinfiammatori e degli antidolorifici, come da indicazioni del medico. Anche una buona alimentazione, sana e adeguata, può aiutarlo ad alleviare i sintomi e prevenire traumi futuri. Esistono poi integratori ma anche trattamenti per l’artrosi.