Mai viste stoviglie e piatti più brillanti con questo brillantante fai da te

Nonostante i continui lavaggi e i detersivi le stoviglie possono restare sporche, macchiate e opache. Come rimediare in maniera più naturale ed efficace?

Non sempre i detersivi che acquistiamo al supermercato, nonostante la promessa di efficacia e pulizia profonda, permettono risultati perfetti. Spesso infatti sia i piatti che i bicchieri restano macchiati, sporchi o si presentano opachi dopo l’asciugatura. In alternativa è possibile provare prodotti più naturali ed ecologici preparati in casa.

Pulizia delle stoviglie
Pulizia delle stoviglie

Se non vi fidate degli articoli comprati che spesso son più dannosi che performanti, potete provare a creare voi stessi un brillantante per lavastoviglie fatto in casa utilizzando tre semplici ingredienti. In questo modo otterrete una pulizia a impatto zero sull’ambiente e decisamente economica.

Brillantante fai da te con soli 3 ingredienti

[caption id="attachment_43047" align="aligncenter" width="740"]Brillantante fai da te Brillantante fai da te[/caption]

Cercare alternative ai classici detersivi del supermercato è davvero facile, basta solo reperire tre ingredienti facili da miscelare per preparare un sapone totalmente naturale e  costo zero. Primo tra tutti, vi serve l’acido citrico in soluzione al 15%. Lo potete trovare tranquillamente nei supermercati biologici o anche in farmacia come pastiglie a un prezzo davvero economico, in genere 5 euro al chilogrammo.

LEGGI ANCHE >>> Basta calcare sulle pentole con questi prodotti portentosi fai da te

Un altro ingrediente indispensabile è un litro di acqua distillata e un po’ di olio essenziale a piacere, come quello agli agrumi, per donare una piacevole fragranza. A questo punto, una volta che avete tutti e tre gli ingredienti necessari, potete procedere alla preparazione del detersivo naturale. Uniteli in una scodella e mescolateli finché le pastiglie di acido citrico si saranno sciolte e amalgamate nella soluzione. Una volta che avrete ottenuto un composto liquido omogeneo, potete scegliere di completare il prodotto con un olio essenziale a piacere come quello all’arancia, al limone, alla menta piperita, alla lavanda e alla melissa. Il detersivo a questo punto è pronto per essere trasferito nella vaschetta per il detersivo della lavastoviglie.

LEGGI ANCHE >>> Come igienizzare e pulire il pavimento in modo naturale

Potete però anche optare di lavare i piatti a mano, in questo caso conservate il brillantante in una bottiglia con il beccuccio spray, in modo da poterlo spruzzare comodamente sulle stoviglie o sulla spugnetta con cui siete soliti lavare. Potrete usare il prodotto anche come anticalcare per i rubinetti per fare splendere l’acciaio.