Ecco come poter tenere libero il nostro intestino e di conseguenza regolarizzarlo con solo due ingredienti. 

L’intestino deve essere sempre tenuto in buona salute. Si tratta di un organo molto delicato che può non funzionare bene anche per colpa dello stress, di tensioni, di disordini e di eccessi.

Per questo motivo viene anche chiamato il nostro “secondo cervello” per l’incredibile numero di connessioni nervose e della quantità di molecole che produce che sono in grado di agire sul cervello e di modificare i nostro comportamenti.

La dieta per pulire il nostro intestino

L’intestino è la parte finale dell’apparato digerente ed è importante averne cura e fare attenzione per preservarne il fisiologico funzionamento. E’ un tubo lungo ben 7 metri ripiegato più volte su se stesso. Le suo funzioni sono tante e tutte importanti:

  • riassorbimento dell’acqua;
  • produzione di feci;
  • eliminare le sostanze di scarto;
  • regola il processo digestivo

LEGGI ANCHE: Regolarizza l’intestino come un orologio ed è ricco di proprietà, ma non è lo yogurt!


Un’intestino che non funziona bene può causare diversi disturbi:

  • gastrointestinali (stitichezza, diarrea, meteorismo, senso di pienezza);
  • malattie della pelle;
  • mal di testa.

E’ in grado di produrre e selezionare ciò che è indispensabile per il corpo e di espellere le scorie solo se il microbiota è in “buona salute”. Per tenerlo in perfetta funzione oltre ad evitare lo stress dobbiamo anche mangiare con regolarità e seguire una dieta equilibrata.

Per ripulirlo dopo un periodo difficile a livello mentale o dopo aver mangiato troppo per diversi motivi possiamo provare con due alimenti: il kefir ed i semi di lino.

Basta introdurli nella nostra dieta per sole tre settimane per regolarizzarlo. Questi due alimenti si trovano in qualsiasi negozio di alimentari ben fornito.

Il kefir non è altro che una bevanda fermentata a base di latte e di batteri utili per regolarizzare la flora intestinale. Si acquista già pronta da bere con una consistenza densa, ma il suo gusto è molto delicato un poco somiglia a quello dello yogurt.

I semi di lino sono perfetti per regolarizzare l’intestino grazie alle fibre ed alle mucillagini che contengono. Si trovano facilmente in buste e possono essere usati nella preparazione del pane o per arricchire delle insalatone.


LEGGI ANCHE: Disintossicare l’intestino dalle tossine: ecco i rimedi naturali assolutamente da fare


Come detto bastano tre settimane ed avremo di nuovo un intestino perfettamente funzionante. Questi due ingredienti assumiamolo insieme e quindi in 100 ml di kefir si aggiunge un cucchiaio di semi di lino tritati per la prima settimana. 2 cucchiai di semi in 100 ml di kefir per la seconda e per la terza 3 cucchiai di semi in 150 ml di kefir.

Inoltre idratiamoci correttamente durante le settimane. Attenzione che questi ingredienti vanno bene solo in caso di disturbi lievi e poco frequenti. Se abbiamo problemi gravi meglio rivolgerci al nostro medico di base che saprà consigliarci al meglio.