I punti della patente sono molto importanti e bisognerebbe non farli mai scendere. Come e quando si può contestare una multa?

A chi non è mai capitato di ricevere una multa? Infatti riceverla quando si è neopatentati o quando si è dei guidatori esperti è sempre una brutta notizia.

punti della patente

Infatti nessuno è esente da riceverne una, e a volte può capitare di essere multati anche quando si è nel giusto. Purtroppo però spesso si paga per paura che i punti sulla patente scendano.

Tornare a casa e ritrovarsi una notifica o rientrare in macchina e trovare una multa pronta ad aspettarti sul parabrezza non è proprio la cosa più bella del mondo. Molte persone reagiscono subito con un senso di sconforto, sapendo che si dovrà pagare il prima possibile se non si vuole perdere punti o dover pagare di più.

LEGGI ANCHE: Vi è arrivata una multa salata, ecco come pagarla senza sentirne il peso

Multa in Italia: ecco come evitare di perdere punti sulla patente!

punti della patente

Come detto in precedenza, ricevere una multa non è un evento piacevole. Però molti non sanno che a volte se il prezzo è troppo alto o non volete pagarla perchè siete nel giusto, è possibile contestarla.

L’importante però è rispettare i termini imposti per legge e capire se è o non è il caso di contestarla. Quando è possibile contestare una multa:

  • Quando i dati del veicolo, come ad esempio modello e targa non coincidono con la vostra auto;
  • il verbale non è leggibile o presenta parti importanti non completate;
  • la notifica arriva dopo 90 giorni;
  • se a comporre il verbale è stato un vigile che non ha competenza nel territorio in cui è stata fatta la multa.

In tutti questi casi è possibile fare ricorso inviando una email PEC o una raccomandata con ricevuta di ritorno al Giudice di Pace o al Prefetto. Infatti si potrà portare il caso dal giudice entro i 60 giorni, mentre se si supera questa scadenza, il Prefetto.

La risposta però potrebbe arrivare molto più tardi, con un limite di 180 giorni per il Giudice e l’ente che accerti i fatti o fino a 210 per il Prefetto. Se la domanda viene accolta si potrà vedere l’annullamento della multa senza perdere punti dalla patente, altrimenti bisognerà pagare la sanzione per il doppio del suo costo iniziale.

LEGGI ANCHE: Fino a 300 euro di multa se alla vostra auto non sostituite le gomme invernali

punti della patente