Il mal di testa in alcuni casi può essere davvero terribile e fastidioso: ecco qual è il segreto per evitarlo in modo efficace. 

Quante volte siete dovuti restare a casa a causa di un mal di testa fortissimo che non accennava a diminuire in nessun modo? Una volta iniziato, infatti, questo dolore può permanere fino a 72 ore e non c’è alcun medicinale che tenga. 

mal testa segreto 20220115

Tuttavia, c’è un segreto poco conosciuto che permetterà di evitare il mal di testa fin dalle origini. Ecco di cosa si tratta e come fare.

Mal di testa, conoscerlo per evitarlo: ecco il segreto

mal testa segreto 20220115

Esistono tantissimi tipi di mal di testa: dolori diffusi in diverse parti del capo e del collo. Non tutti, infatti, hanno la stessa origine e non andranno sicuramente trattati allo stesso modo.

Le due macro-categorie principali di questo fastidio sono, senza dubbio, l’emicrania e la cefalea. La prima è una forma di dolore molto più severa e che si manifesta in un solo lato della testa. Il dolore avvertito è pulsante o martellante e peggiora in seguito ai movimenti, anche quelli più banali. 


LEGGI ANCHE: Se non dormite la notte e avete spesso mal di testa, potrebbe dipendere da qualcosa di più profondo


La cefalea, invece, è quella che chiamiamo comunemente “mal di testa”: essa può interessare uno o più lati, ma anche il collo. La sensazione, infatti, è quella del comune “cerchio alla testa”. 

Ovviamente, essendo molto diversi questi due non andranno sicuramente trattati allo stesso modo né prevenuti con le stesse attenzioni. Ecco come fare.

Il segreto per prevenire il mal di testa che non conoscevate

Quando scoppia il mal di testa non c’è più nulla da fare: bisognerà tenerselo fin quando non passa perché nessun farmaco sembra farvi effetto. In questo caso, il segreto per evitarlo è prevenirlo: bisognerà, dunque, intervenire prima che esso scoppi. 


LEGGI ANCHE: Soffri di mal di testa frontale? Ci sono cinque ragioni per cui viene, ecco cosa fare


Sono gli stessi medici a dare questo consiglio: se si aspetta oltre, infatti, non si potrà fare niente per evitare che la sua intensità si acuisca. In questo caso è consigliata l’assunzione di FANS utili sia per ridurre l’infiammazione che il dolore avvertito. 

Ovviamente, i farmaci antinfiammatori più comuni non sono esenti da effetti collaterali e reazioni avverse: per questo motivo bisognerà rivolgersi comunque al proprio medico. Inoltre, è importante anche la previa assunzione di un protettore gastrico.