Uno degli errori più commessi in cucina è quello di lavare il pollo? Ma perché non va fatto, a quali rischi si va incontro?

Spesso prima di cucinare si commette il grave errore di lavare il cibo, ma spesso non ci si rende conto che determinati cibi possono essere sottoposti a determinate contaminazioni derivanti da microorganismi nocivi.

lavare il pollo

Infatti la salute è importante specialmente quando si è a contatto con cibi crudi, in questo caso la carne bovina, suina o pollame sono portatori certi di batteri e virus nocivi. Bisogna sempre fare attenzione non solo per se stesso ma anche per le persone più deboli come anziani e bambini.

Grazie a questa guida potrete finalmente capire perché lavare il pollo prima della sua cottura è sbagliato e nocivo. Infatti negli anni ci sono stati vari studi e scoperte scientifiche che  hanno determinano questa condizione altamente pericolosa per se stessi e per gli altri.

LEGGI ANCHE: C’è una riga bianca sul petto di pollo che non dovete mai sottovalutare!

Vietato lavare il pollo prima di essere cotto. La scoperta scientifica!

lavare il pollo

Secondo uno studio condotto dal Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti, pare che lavare il pollo prima della cottura è sbagliato. Visto che la sua carne spesso e volentieri è contaminata da una serie di batterie e parassiti.

Infatti il lavaggio non farebbe altro che diffondere ulteriormente i microrganismi nocivi e dannosi pe r il vostro organismo su tutta la carne arrivando anche a contaminare gli altri cibi, le mani e vari utensili utilizzati per tagliarlo.

In tutto ciò questi microorganismi possono provocare una serie di disturbi all’organismo come infezioni intestinali, intossicazioni vari e intolleranze o allergie. L’ideale piuttosto è quello di cuocere il pollo a temperature elevate e di lavare le mani accuratamente con un sapone ipoallergenico.

Non dimenticate di disinfettante, sanificare i vari utensili utilizzati, così da eliminare ogni traccia di contaminazione. Lo stesso vale per il piano da lavoro, le varie pentole, piatti, ma soprattutto il lavandino. Piuttosto di lavare il pollo potreste tamponare la sua carne con qualche panno assorbente. In modo da eliminare in parte i vari batteri o virus di ogni genere.

LEGGI ANCHE: Carne di pollo: i consigli per consumarla senza correre rischi

lavare il pollo