Lo sapevate che questo ortaggio è una delle verdure ultra gustose, sane, croccanti e ricche di benefici! Ecco tutto quello che dovreste sapere su questa verdura miracolosa!

Questi ortaggi nascono dalla pianta del finocchio, una pianta erbacea del mediterraneo appartenente alla famiglia delle Apiacee e questa verdura è conosciuta in tutt’Italia. Nell’antichità questa verdura era utilizzate per curare moltissimi mali non solo dello stomaco, ma anche varie infezioni.

finocchi

Queste verdure sono un vero toccasana visto che assumendoli regolarmente posso aiutare le donne in menopausa, contrastano i radicali liberi, rallentano l’invecchiamento della pelle o quello cellulare e prevengono l’insorgenza del cancro.

Del finocchio è possibile mangiarne ogni parte ed è anche un forte saziante naturale. Continuate a leggere per scoprire le varie proprietà, valori nutrizionali e gli innumerevoli benefici sull’organismo, sul corpo e sulla pelle.

LEGGI ANCHE: Pulizia finocchi: come eseguirla senza sbagliare

 Proprietà, benefici e controindicazioni di questo ortaggio!

finocchi

Innanzitutto bisogna dire che i finocchi possiedono pochissime calorie e grassi, queste verdure sono ricche di fibre, sali minerali come il ferro, il calcio o il selenio, antiossidanti, proteine, folati, vitamine del gruppo A, B, C, K e pochi carboidrati e zuccheri.

All’interno dei fiocchi  è presente una sostanza chiamata anetolo. In grado di contrastare dolori addominali e funge da antinfiammatorio naturale, anti battericida, come digestivo e depura l’organismo dalle sostanze e scorie tossiche.

I finocchi favoriscono la digestione, aumentano le difese immunitarie, combatte e contrasta sia le infezioni, che l’anemia. Essi rafforzano anche le ossa, fanno bene alla vita, aiutano a dimagrire e abbassano i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Inoltre è possibile utilizzare i semi di finocchio per realizzare in casa delle tisane, decotti e infusi per combattere il gonfiore addominale e per le coliche dei neonati. In cucina i finocchi vengono utilizzati per realizzare sfiziosi manicaretti, zuppe calde, liquori dolciastri e rinfrescanti insalatone.

Pare che i finocchi non possiedono nessun effetto collaterale o controindicazioni, infatti assunti regolarmente non provocano nessun danno ne squilibrio. Si consiglia solo di non abusarne durante la gravidanza, malattie renali, l’allattamento e in caso di terapia farmacologica in corso o allergia. Infine informate sempre il vostro medico curante in modo da chiedergli un parere prima di assumere questo alimento.

LEGGI ANCHE: Insalata: ecco qual è il momento del giorno ideale per consumarla

ortaggio