Pulire i vetri delle finestre è una di quelle faccende domestiche molte donne vorrebbero risparmiarsi di fare. Ma purtroppo come ogni mansione va fatta!

I vetri delle finestre sono fatti di un materiale che facilmente si sporca e si riempie di brutti e antiestetici aloni. Ciò succede a causa di una serie di fattori come il polline primaverile, la polvere e le varie resine.

vetri delle finestre

È importante averle sempre pulite non solo per gli aloni e le macchie. Ma anche perché essendo fatti di vetro potrebbero danneggiarsi e scheggiarsi facilmente. Inoltre bisogna mettere in conto anche le condizioni climatiche come il sole, le raffiche di vento e i temporali.

Finalmente potrete avere grazie ad alcuni rimedi naturali, prodotti specifici e consigli strategici dei vetri lucidi, limpidi, igienizzati e privi di qualsiasi macchia, alone e sporco possibile!

LEGGI ANCHE: Addio aloni sui vetri grazie a un piccolo segreto: come pulirli in un attimo

Vetri delle finestre: rimedi e consigli pratici contro aloni e macchie!

vetri delle finestre

Innanzitutto prima di parlare di come pulire e igienizzare al meglio i vetri delle finestre è importante pulire gli infissi delle finestre dalla polvere accumulata. Munitevi di un panno elettrostatico e degli oggetti venduti in dotazione assieme all’aspirapolvere.

Per evitare che la polvere vada a fine sugli oggetti adiacenti alla finestre, si consiglia di spostare tutto quello che può andare a contatto con polvere o sporco. Inoltre per pulire gli infissi ulteriormente potreste utilizzare una soluzione naturale composta da acqua ossigenata, bicarbonato, detersivo per piatti e dell’acqua naturale.

Una volta preparato il composto non vi resta che travasarlo in un flacone spray e spruzzarlo nella zona interessata con l’aiuto anche di un panno in microfibra, dei fogli di giornale o la pelle di daino. Come rimedi naturali oltre a quelli citati pocanzi si consigliano anche la buccia della patata, la cenere del camino, il sapone di Marsiglia, l’aceto e l’ammorbidente per i panni.

Dopo aver scelto il prodotto si consiglia di fare una passata con un panno asciutto. Utilizzate un altro per lavare i vetri e con panno in microfibra, dei fogli di giornale o della pelle di daino per asciugare per bene. Evitate di utilizzare l’acqua fredda per lavare i vetri. Quando c’è troppo sole, strumenti abrasivi come le spugnette e di diluire sempre i prodotti che utilizzate.

LEGGI ANCHE: Vetri di casa puliti ma con aloni? 2 segreti svelati per fare una bellissima figura!

vetri delle finestre