La notte di capodanno è ormai alle porte. Ecco come acquistare in tutta sicurezza dei giochi pirotecnici e dei fuochi d’artificio per regalare colore e divertimento all’ultima notte dell’anno.

[caption id="attachment_38954" align="alignnone" width="1280"]Fuochi d'artificio Background photo created by rawpixel.com – www.freepik.com[/caption]

Per la notte di capodanno potete scegliere di comprare fuochi d’artificio e giochi pirotecnici in tutta sicurezza. I prodotti pirotecnici da usare devono essere debitamente testati e, prima di finire in commercio, devono essere sottoposti a una procedura che li ammetta sul mercato.

I controlli, che servono a differenziare gli articoli leciti da quelli fuori legge, prevedono una distinzione accurata anche tra quelli che possano essere usati da chiunque e quelli che richiedono una precisa formazione pirotecnica. Sono quattro le categorie di rischio dei fuochi secondo la legge in materia. Ecco come scegliere e come stare attenti.

LEGGI ANCHE >>> Ecco come proteggere i vostri animali dai botti di capodanno

Fuochi d’artificio e giochi pirotecnici, quali scegliere

Fuochi d'artificio
Fuochi d’artificio

Innanzitutto i prodotti pirotecnici sono forniti di numero d’identificazione e per valutarne il grado di pericolosità bisogna appurare la categoria di cui fanno parte. Ad esempio quelli delle categorie I-III possono essere impiegati anche dai non esperti e sono venduti sfusi. Per ogni categoria la legge definisce anche l’età dell’acquirente. Ecco quali sono  e come sono suddivise:

  • Nella Categoria I fanno parte i fuochi d’artificio che presentano un rischio molto ridotto e anche una rumorosità davvero limitata, per questo motivo possono essere utilizzati anche in ambienti domestici e delimitati da persone non esperte ma che abbiano compiuto almeno i 12 anni d’età.
  • Nella Categoria II il livello di rischio è sempre ridotto e la rumorosità è minima, per questo i prodotti che ne fanno parte si prestano all’uso domestico in spazi delimitati ma anche all’aperto e l’utilizzatore deve avere almeno 16 anni.
  • Nella Categoria III si trovano prodotti con un rischio in aumento di livello medio che sono anche molto rumorosi, per questo adatti a spazi aperti e richiedono delle istruzioni d’uso precise, anche se non comportano rischi per la salute. I loro utilizzatori devono essere maggiorenni.
  • Infine nella Categoria IV si trovano i fuochi d’artificio con un tasso di pericolosità più elevato, che richiedono precauzioni precise e possono essere venduti solo a persone esperte con un’apposita formazione e un permesso d’acquisto.

LEGGI ANCHE >>> Cosa si potrà fare a capodanno: regole, cene e amici, come si potrà trascorrere l’ultimo dell’anno