Cotechino e lenticchie anche no: ecco cosa si mangia per festeggiare Capodanno. La cucina dal mondo.

Le tavole degli italiani stanno per essere imbandite per i cenoni e pranzi di Capodanno. Da noi viene servito un ricco menù che parte solitamente dal pesce, la sera dell’ultimo dell’anno, per finire a mezzanotte con il classico piatto di lenticchie accompagnate con il cotechino, perché portano fortuna. Lenticchie e cotechino che ritroviamo anche sulle tavole del pranzo del 1° gennaio, insieme a brodo, pasta, arrosti e via dicendo. Perché mangiare non basta mai sotto le feste natalizie

cosa si mangia capodanno

Va detto che non tutto il mondo mangia come, e soprattutto quanto, noi italiani. Anche negli altri Paesi si svolgono cene della vigilia e pranzi del primo dell’anno, con menù molto diversi dal nostro, anche nei vicini Paesi europei.

Volete sapere cosa si mangia a Capodanno nel resto del mondo? Seguiteci in questo viaggio alla scoperta delle tradizioni in cucina degli altri Paesi.

LEGGI ANCHE: PER UN ANNO SORPRENDENTE, DOVETE MANGIARE ALMENO UN PAIO DI QUESTI CIBI PORTAFORTUNA

Cosa si mangia nel mondo per festeggiare Capodanno

cosa si mangia capodanno

Cominciamo dai nostri vicini di casa. In Francia per l’ultimo dell’anno e Capodanno non mancano le tipiche specialità della cucina francese più ricercata. I piatti serviti per la festa sono soprattutto il pregiato fois gras, fegato d’oca, le ostriche, accompagnate dall’immancabile champagne, altri frutti di mare e le ecargots, le lumache di cui i francesi vanno ghiotti.

In Germania il piatto della tradizione è a base di aringa, servita con verze, patate e carote. Anche i tedeschi, comunque, mangiano le lenticchie, considerate portafortuna. Un’altra abitudine è quella di preparare una fonduta, con il formaggio portato dagli invitati. Dopo cena si mangiano noci, nocciole e uvetta, considerate sempre portafortuna e si beve il Feuerzangenbowle, una sorta di vin brulè a base di vino rosso, bucce d’arancia, rum, cannella e chiodi di garofano.

In Olanda è tradizione consumare a Capodanno Olienbollen, frittelle con uva passa spolverate con zucchero a velo, simili ai nostri dolci di Carnevale, e le Appelflappen, sfogliatelle ripiene di crema o miele e cosparse di zucchero.

In Grecia, la cena si conclude con la tradizionale Torta di San Basilio, al cui interno viene nascosta una piccola moneta. Chi la troverà avrà fortuna nel nuovo anno. Una consuetudine, poi, è quella di rompere una melagrana lanciandola a terra, se i chicchi saranno tanti l’anno nuovo sarà fortunato.

La tradizione in Russia vuole che si festeggi il nuovo anno mangiando aringa, insalata russa, altre insalate e piatti tipici. Tutto innaffiato con la vodka.

Il Capodanno in Giappone, infine, si festeggia con piatti a base di pesce, noodles, semi di soia e sakè. Una specialità è la torta di pesce kouhaku kamaboko, dai colori rosso e bianco, che porta sacralità e felicità. Mentre l’otoso è un tipo di sakè speziato che scaccia via gli spiriti maligni.

LEGGI ANCHE: A CAPODANNO PREPARATE COTECHINO O ZAMPONE? LA DIFFERENZA LA CONOSCETE?

cosa si mangia capodanno