Se non trattieni la pipì potrebbe esserci un problema alla base: ecco di cosa si tratta e cosa fare. 

Incontinenza

L’incontinenza urinaria è un problema molto comune tra gli italiani: si stima che, solo nel nostro Paese, ci sono 4 milioni di donne e 1,4 milioni di uomini che ne soffrono. Se non trattieni la pipì non dovresti preoccuparti: il problema è ben chiaro ma c’è molto che si può fare in merito. 

Ecco svelato questo tabù e qualche consiglio per provare a risolvere un problema che molti trovano piuttosto imbarazzante.

Come fare quando non trattieni la pipì: ecco la soluzione a questo problema

Incontinenza

L’incontinenza urinaria è un grosso problema: quando meno te l’aspetti ci sono imbarazzanti perdite d’urina che possono capitare in qualsiasi momento della giornata. Essa può avere numerose cause che passano da quelle fisiche a quelle psicosomatiche.


LEGGI ANCHE: Ecografia transvaginale: le risposte alle domande più intime


Ad esempio, se non trattieni la pipì il tuo potrebbe essere un problema di stress: causata da uno stimolo del nostro corpo come un colpo di tosse, uno sforzo o una grassa risata. 

Tra le cause fisiche, invece, vi sono conseguenze di interventi come quello relativo alla rimozione dell’utero, la cistite, calcoli o un’infezione del tratto urinario.

Non trattieni la pipì: ecco come prevenire questo problema

La prevenzione dell’incontinenza urinaria è davvero difficile. In genere, si potrebbe provare ad adottare uno stile di vita sano e mettere in pratica degli esercizi e un po’ di attività fisica in maniera regolare o moderata. 


LEGGI ANCHE: Pavimento pelvico: come allenarlo in maniera efficace


Anche la quantità d’acqua bevuta al giorno è importantissima: utilissimo è bere almeno 2 litri e mezzo di acqua al giorno. Evitate gli alcolici e, soprattutto, il fumo nonchè il caffè e le bevande contenenti caffeina. 

In questo modo si dovrebbe riuscire ad evitare il problema anche se i risultati non sono garantiti. 

Incontinenza