Natale è la festa della gioia e della felicità, ma non sempre proviamo tutti questi sentimenti positivi. Può capitare spesso di sentirsi confusi, tristi, malinconici o ansiosi. Ecco perché e come rimediare a questo malessere interiore.
[caption id="attachment_37995" align="aligncenter" width="1280"]Ragazza triste a Natale 20211224 nonsapeviche.com Natale foto creata da mdjaff – it.freepik.com[/caption]
Viene chiamato Christmas Blues quel fenomeno per cui anche a Natale le persone non sono sempre felici, anzi sono piene di sentimenti negativi come ansia, malinconia, tristezza. Qualcuno può addirittura cadere in depressione, specialmente tra coloro che si ritrovano a festeggiare da soli senza una famiglia con cui condividere la gioia delle feste.
Non bisogna confondere questa malinconia natalizia con la tristezza tipica della stagione invernale oppure con lo stress, poiché dipende unicamente dal periodo che ci troviamo a vivere. Infatti, secondo una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista “Innovations in Clinical Neuroscience”, il peggioramento dell’umore è comune tra coloro che vivono le festività in solitudine. Ma non solo, anche chi si incontra con i familiari rischia di aumentare comportamenti legati all’ansia degli obblighi sociali imposti dalla ricorrenza.

Ma può succedere anche per l’avvenuta mancanza di una persona cara, come nel caso di una morte o di una separazione. Esistono, poi, anche dei dissapori interni tra alcuni membri della famiglia, oppure la pressione economica che influenza l’umore generale per le spese sostenute e l’ansia di non sentirsi all’altezza per i regali. Anche la nostalgia del passato o l’ansia del nuovo anno, a conti fatti di quello vecchio, possono creare false aspettative, frustrazioni e malumori, che si manifestano in appiattimento emotivo, perdita di interesse, anche irritazione o rabbia.

LEGGI ANCHE >>> Regali di Natale: come tenere tutti i conti, indovinare i regali e soprattutto non stressarsi

Tristezza di Natale, come porvi rimedio e tornare felici

[caption id="attachment_37996" align="alignnone" width="740"]Tristezza a Natale 20211224 nonsapeviche.com Tristezza a Natale[/caption]

Secondo gli esperti, innanzitutto bisogna concentrarsi su qualcosa di positivo, sui lati più belli del trascorrere il Natale in famiglia. Non bisogna, dunque, rimanere isolati o passivi agli eventi, piuttosto serve essere flessibili e aperti alla comunicazione con gli altri.

Per non avvertire il peso degli obblighi sociali, scegliete gli eventi a cui partecipare senza stress, pianificate gli impegni e organizzate lo shopping. Non stravolgete le vostre abitudini lavorative e nel tempo libero, non rinunciate all’attività fisica, conservate un buon ritmo del sonno e alimentatevi bene nonostante le feste.

LEGGI ANCHE >>> Soffri d’ansia? Ecco i rimedi naturali più efficaci