Smentita una credenza sul colesterolo da un gruppo di ricercatori. Se abbiamo il colesterolo alto non dipende da cosa mangiamo. 

Un gruppo di ricercatori ha scoperto il segreto per non avere il colesterolo alto. Non dipende solo da quello che si mangia a tavola, ma anche da un altro fattore che molto spesso tendiamo a sottovalutare.

[caption id="attachment_38035" align="alignnone" width="1280"]LDL o HDL Colesterolo alto Nonsapeviche.com 24122021[/caption]

Ricordiamoci che avere il colesterolo alto, cioè superiore ai 240 mg/Dl, non è segno di buona salute. Il colesterolo alto è un problema che affligge moltissime persone, soprattutto dopo la mezza età. Questa condizione è causato dall’aumento dell’LDL, una particolare tipologia di grasso presente nel sangue. Quando si alza troppo, aumenta il rischio di altre patologie, come quelle cardiache.

Ecco come far diminuire il colesterolo

[caption id="attachment_38036" align="alignnone" width="740"]LDL o HDL Colesterolo alto[/caption]

La ricerca tutta italiana, messa a punto dai ricercatori dell’Università Federico II di Napoli e pubblicata sul Journal of Translational Medicine ha dimostrato qualcosa di sorprendente.

Ad alzare i livelli di colesterolo nel sangue non è solo il cibo che consumiamo, ma anche il tempo che impieghiamo per ingerirlo.


LEGGI ANCHE: Colesterolo alto: ecco come potete combatterlo a tavola


Lo studio ha preso in esame 187 persone obese andando ad analizzare le loro abitudine quando sono a tavola. Hanno poi dedotto che chi consuma i pasti in meno di 20 minuti ha più probabilità di avere un colesterolo alto. Questa probabilità addirittura si raddoppia.

La Dottoressa Annamaria Colao della Società Italiana di Endocrinologia (SIE) che ha coordinato la ricerca ha spiegato: “Il colesterolo è un fattore di rischio noto per malattie cardiovascolari come infarto e ictus, ma non è il solo elemento metabolico che peggiora con un pasto troppo frettoloso”.

Per poi continuare: “Studi precedenti hanno mostrato che mangiare troppo rapidamente si associa a un aumento del consumo di cibo e il nostro lavoro lo conferma”.


LEGGI ANCHE: Come abbassare il colesterolo alto e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari


Quindi dobbiamo mangiare in modo lento ed acquisendo la consapevolezza di quello che stiamo mangiando. I cibi che possiamo mangiare più velocemente sono quelli molto calorici e poco sani come gli insaccati o quelli super processati.

LDL o HDL
Colesterolo alto Nonsapeviche.com 24122021