Bonus mobili 2022: ecco cosa accadrà e sono buone notizie

Simona

Famiglia

In molti non ci speravano ma il bonus mobili è stato prorogato anche per il 2022: ecco quali sono le novità introdotte.

Bonus mobili 2022

Il bonus mobili è stato una delle agevolazioni più richieste nel 2021: esso ha offerto condizioni particolarmente vantaggiose per quanto riguarda l’acquisto di arredi e suppellettili necessarie in una casa. Quasi nessuno pensava che sarebbe stato rinnovato anche per il prossimo anno.

Ebbene si, questo bonus tanto prezioso non solo è stato prorogato, ma sono state introdotte anche delle sostanziali novità che piaceranno molto a chi ne usufruirà. Ecco di cosa si tratta.

Bonus mobili 2022: ecco quali sono le novità introdotte

Bonus mobili 2022

La Legge di Bilancio 2022 ha inaspettatamente confermato la proroga del bonus mobili anche per il prossimo anno. Ma non solo, sono state introdotte sostanziali novità che daranno un grande vantaggio a chi ne usufruirà.


LEGGI ANCHE: Bonus Patente fino a 1000 euro, a chi spetta e come fare domanda


La prima grande novità introdotta è un probabile aumento del tetto massimo di spesa dai 5000 euro previsti ai 10000 euro: per la conferma, infatti, si aspetta la modifica in Senato. Ovviamente, ciò è ancora in dubbio dato che non sono ancora state trovate le coperture per le spese.

Coloro che, invece, vogliono ancora utilizzare il bonus relativo all’anno 2021 hanno tempo fino al 31 dicembre. A loro spetta una detrazione IRPEF del 50% sull’acquisto di mobili per la casa, suppellettili ed elettrodomestici di classe energetica non superiore ad A+.

Tali spese avranno validità solo se serviranno all’arredo di un immobile appena ristrutturato o ancora in ristrutturazione.

Come richiedere il Bonus Mobili per il 2022

Anche per il 2022 per ottenere la detrazione prevista dal Bonus Mobili sarà necessario prima effettuare l’acquisto con un metodo di pagamento tracciabile, ossia con bonifico oppure con carta. Il pagamento in contanti è sconsigliato e si potrà ricorrere anche


LEGGI ANCHE: In arrivo il bonus psicologico da 400 fino a 1600 euro, ecco a chi è destinato


Inoltre, sarà necessario il possesso di alcuni documenti finalizzati all’ottenimento del bonus:

  • L’attestazione del pagamento;
  • Le fatture relative all’acquisto dei beni o, in sostituzione, lo scontrino fiscale con annesso codice fiscale dell’acquirente insieme alla natura e alla quantità dei beni acquistati. 

Bonus mobili 2022

Gestione cookie