Un fondo tutto a favore delle donne che hanno voglia di mettersi in gioco nel mondo del lavoro. Ecco di cosa si tratta e di come richiedere gli incentivi. 

Per sostenere, promuovere e per rafforzare l’imprenditoria femminile è stato istituito un Fondo dal Ministero dello sviluppo economico.Incentivi impresa femminile

Questo Fondo sarà molto utile per sostenere le imprese dove la partecipazione delle donne e prevalente, ma anche per chi lavora in autonomia. Pensiamo a tutti i small business.

Donne e contributi a fondo perduto: ecco chi può richiederlo

Incentivi impresa femminile

Gli incentivi del Fondo sono per tutte le imprese femminili di qualsiasi dimensione che hanno sede legale nel nostro Paese e ne beneficeranno non solo quelle già avviate, ma anche quelle di nuova costituzione.

Per fare richiesta dovranno essere presentate delle domande compilate per via elettronica che verranno a breve pubblicate sul sito di Invitalia.


LEGGI ANCHE: Partita iva? Ecco la lista degli incentivi dello Stato a fondo perduto


Le domande possono essere presentate da imprese o libere professioniste titolari di una Partita Iva aperta almeno 12 mesi prima della domanda.

Le agevolazioni verranno concesse alle imprese femminili che operano nei seguenti settori:

  • fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  • commercio;
  • turismo;
  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;

Il finanziamento potrà durare per un massimo di 8 anni, non ci saranno tassi e le imprese non devono presentare forme di garanzia.


LEGGI ANCHE: Bonus e detrazioni per il 2022 cosa resterà invariato e cosa cambierà


Inoltre queste agevolazioni saranno a fondo perduto e così divise:

  • le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, le agevolazioni sono concesse fino a copertura dell’’80% delle spese ammissibili, in egual misura in forma di contributo a fondo perduto e in forma di finanziamento agevolato;
  • per le imprese femminili costituite da oltre 36 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, le agevolazioni sono concesse come al punto precedente in relazione alle spese di investimento, mentre le esigenze di capitale circolante costituenti spese ammissibili sono agevolate nella forma del contributo a fondo perduto.

Incentivi impresa femminile