La vaniglia e la vanillina sono uguali o sono diverse? in che cosa si differenziano e perché usare l’una o l’altra.

Di sicuro vi sarà capitato di leggere una ricetta dolce, che sia una torta, una crostata o dei biscotti, e vedere tra gli ingredienti la vaniglia o la vanillina.

Aroma per dolci

Possono sembrare la stessa cosa, ma non è così. Le due hanno sapori, scopi e valore completamente diverso.

Vaniglia e vanillina: una è naturale e l’altra artificiale

Aroma per dolci

La vaniglia è un ingrediente molto usato in pasticceria e preferito da molti pasticceri perché esalta il gusto dei dolci o gelati rendendoli unici. Si estrae da alcune varietà di una pianta rampicante tropicale la Vaniglia planifolia. Ad essere usati sono i suoi baccelli che sono i frutti che provengono dal fiore dopo che è sta impollinato. E’ una pianta simile a quella dell’orchidee, di colore crema e molto profumata. Le bacche sono lunghe dai 14 ai 20 centimetri e sono di colore nero-marrone. All’interno ci sono tanti semini e sono proprio quelli che danno il sapore e l’aroma al dolce.


LEGGI ANCHE: Crema catalana e creme brulée: le differenze e i segreti


Per usare la bacca della vaniglia possiamo con un coltellino affilato inciderla per il verso della lunghezza e poi con lo stesso coltellino preleviamo i semini. La bacca non la buttiamo, ma la possiamo mettere in infusione per prendere tutto l’aroma possibile. Ad esempio se stiamo preparando una crema la bacca privata dei semini la possiamo mette in infusione con il latte che sarà molto profumato.

Al contrario della vaniglia la vanillina è un composto completamente sintetico, artificiale. Viene sintetizzato in laboratorio e venduto per aromatizzare i dolci. Si trova in vendita sotto forma di polvere o anche liquida come aroma di vanillina. Al suo interno una minima percentuale di semi di vaniglia compresa tra l’uno ed il quattro percento.


LEGGI ANCHE: Come fare la bagna per le torte: da quella analcolica a quella alcolica


Viene utilizzata nell’industria dolciaria per un motivo preciso; è molto più economica di quella naturale, ma la differenza si sente.

Provate a mangiare un gelato alla vaniglia preparata con i semini del baccello ed uno preparto con la vanillina. Il gusto è completamente diverso, certo anche il costo sarà diverso. Quindi preferiamo la vaniglia naturale alla vanillina anche se quest’ultima non è nociva per la salute, ma è diversa al gusto.

Aroma per dolci