Ecco chi è il più giovane laureato d’Italia che ha completato gli studi universitari in tempi da record; svelato il suo segreto. 

Il più giovane laureato italiano è un ragazzo di Foggia che ha conseguito la sua prima laurea quando molti ragazzi ancora non hanno ben chiaro il loro futuro.

Come laurearsi in poco tempo

Al quotidiano locale, Foggia Today, il giovane laureato ha raccontato il suo segreto per avere successo nello studio.

Giovane laureato italiano: svelato il suo segreto

Come laurearsi in poco tempo

Si chiama Michele Splendido un giovane ragazzo foggiano che a soli 20 anni ha conseguito la laurea in Economia e gestione aziendale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Un bel traguardo che è stato raggiunto grazie alla sua costanza e tenacia. Al quotidiano ha raccontato che a soli 4 anni e mezzo ha iniziato a frequentare la 1 elementare perché alla scuola dell’infanzia si “annoiava”.


LEGGI ANCHE: Donna laureata prossima alla pensione: ecco cosa devi sapere sul riscatto della laurea


E’ stato spinto anche dalle maestre ad intraprendere il percorso di studi da super anticipatario perché avevano notato la sua “precocità”. Michele anche se molto piccolo è sempre stato molto consapevole delle sue scelte: “Ricordo che dissi a mia madre: “io all’asilo non ci torno più, o mi mandi a scuola o resto a casa da solo”.

Per la lui la scuola statale era off limits per la sua età ed ha frequentato per due anni una privata: “Dalla seconda elementare, mi sono trasferito alla scuola pubblica e lì ho continuato il mio percorso di studi fino al diploma di maturità, conseguito al liceo scientifico Marconi di Foggia”.


LEGGI ANCHE: Riscatto della laurea gratis: la novità proposta dall’Inps


Il suo primo esame di laurea lo ha sostenuto quando non aveva compiuto nemmeno 16 anni. Il suo percorso di studi universitari è stato tutto in discesa. Solo la sua giovane età lo ha ostacolato: “Il primo giorno che mi sono recato alla mensa universitaria, non sono riuscito ad entrare con il mio badge perché minorenne. Ho dovuto aspettare i 18 anni per mangiare in mensa. Per fortuna a lezione mi facevano entrare”.

Adesso lo attende la laurea magistrale, ma vorrebbe prima fare un semestre a Londra per ampliare le sue conoscenze. Anche se molto giovane non vuole perdere tempo e cerca di dare sempre il massimo: “Sono molto determinato e testardo, se mi pongo un obiettivo lo devo raggiungere cercando di dare il massimo. Sono un tipo curioso e la curiosità è per me la chiave fondamentale per riuscire bene in quel che si fa. Porsi sempre domande nuove e cercare le risposte. Adoro viaggiare, conoscere nuovi posti, nuove culture, con i miei genitori abbiamo visitato buna parte dell’Europa”.

Il segreto di Michele Splendido

A fine intervista Michele, orgoglio della sua mamma e del suo papà, ha svelato il suo segreto: “L’organizzazione. Incastravo tutti i miei impegni alla perfezione, a lezione prendevo sempre appunti in modo da avere un quaderno per ciascuna materia da consultare al momento di studiare sui libri, e poi sostenevo gli esami sempre al primo appello, un po’ per scaramanzia, un po’ per avere una seconda opportunità in caso di fallimento“.

Michele si è laureato a fine ottobre, ma aveva già finito a giugno tutto il suo percorso di studi. Ha voluto rimandare la sua laurea per poter festeggiare in presenza.

Come laurearsi in poco tempo