A partire dal 6 dicembre è prevista una stretta per contrastare l’aumento dei contagi con la previsione del Super green pass. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Super Green pass: cos’è e come cambierà la vita di tutti per i prossimi mesi

La stretta interesserà in particolare i non vaccinati con la previsione di nuove regole emanate dal Governo Draghi.

Ciò si è reso necessario al fine di contrastare l’ondata di contagi che in questi giorni è sempre più in aumento.

Scopriamo insieme quali sono e fino a quando dureranno.

Super green pass: ecco cosa cambia dal 6 dicembre

Super Green pass: cos’è e come cambierà la vita di tutti per i prossimi mesi

Stando a quanto emerso in queste ore, le nuove misure restrittive dureranno fino al 15 gennaio, tuttavia non è escluso che siano soggette a proroghe.

Quello approvato dal governo in queste ore è il decreto “salva Natale”.

Così come ha spiegato il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, tale approvazione nasce dalla volontà di consentire ai cittadini di vivere un Natale diverso da quello vissuto l’anno scorso.

Tra le novità c’è l’introduzione del super green pass rivolto ai vaccinati e a coloro che hanno contratto il covid e sono guariti. Esso avrà validità nelle regioni in zona bianca mentre a partire dal 15 gennaio, si prenderà la decisione se estendere tale misura anche in zona gialla e arancione.

In altre parole, il governo ha stabilito che siano i soli vaccinati e guariti ad avere accesso ai cinema, gli stadi, le cerimonie, bar, ristoranti e così via.

Le eventuali restrizioni previste in zona gialla e arancione varranno solo per coloro che non sono i possesso dei predetti requisiti 

Mentre per quanto riguarda la zona rossa, le restrizioni previste per gli spostamenti e le chiusure saranno valide sia per i vaccinati che per i non vaccinati.

Leggi anche: POSITIVI AL COVID IN CLASSE: ECCO LE NOVITA’ PER QUANRANTENE E CONTAGI A SCUOLA

Un’altra novità riguarda l‘obbligo di vaccianzione sia per gli insegnanti che per le forze dell’ordine.

Tale obbligo entrerà in vigore il 15 dicembre insieme all’estensione della terza dose per il personale addetto al settore sanitario.

Per quanto riguarda le mascherine, continua ad essere in vigore l’obbligo di indossarle nei luoghi chiusi che decade nei luoghi situati all’aperto purchè non si trovino in zona gialla, arancione o rossa.

L’obbligo di certificazione verde o tampone continuerà a valere, infine, per i trasporti regionali e locali.

Leggi anche: NON SAI COSA SUCCEDE SE SEI VACCIANTO E TI CONTAGI? ECCO COSA DOVETE FARE

Super Green pass: cos’è e come cambierà la vita di tutti per i prossimi mesi