Il bicarbonato di sodio è un alimento utilizzato per svolgere molteplici mansioni in casa o per curare vari disturbi fisici. Ma in tutto ciò ha una scadenza?

Il bicarbonato viene impiegato in moltissimi utilizzi, si utilizza per scrostare le padelle, per igienizzare i vari ripiani della casa, per disinfettare frutta e verdura. Oppure impiegato in campo medico per alleviare lo stomaco da una cattiva digestione.

bicarbonato

La sua assunzione di solito va atta in maniera occasionale. Perché essendo un prodotto altamente alcalino e non acido, se assunto abitualmente potrebbe creare effetti collaterali e indesiderati per nulla piacevoli.

Questa sostanza ha un PH superiore a 7 e una volta assunto esso aumenta leggermente di valore. Infatti di solito si consiglia di chiedere un consulto medico e valutare o meno in base al vostro stato di saluto se è possibile assumere il bicarbonato di sodio o meno.

LEGGI ANCHE: Perché bere il bicarbonato di sodio tutti i giorni fa bene? Un vero toccasana per il corpo

Il bicarbonato di sodio ha una scadenza? E se si provoca effetti indesiderati se assunto?

bicarbonato

Sfatiamo questo mito che il bicarbonato non ha una scadenza, anche se per legge bisogna inserire sulla confezione una data da stabilire. Sempre secondo la legge tutti gli articoli commestibili on devono superare i 3 anni dalla data di confezionamento del prodotto stesso.

In generale il bicarbonato se tenuto nel proprio apposito barattolo anche oltre la data di scadenza non comporta nessun problema, ne dovrebbe recare nessun effetto collaterale o controindicazione.

Infatti moltissime persone utilizzano il prodotto negli anni. L’unica differenza che si può notare e riscontrare è quella che una volta inserito in un bicchiere e diluito con dell’acqua o con del limone, non avrà quell’aspetto effervescente come al solito.

Il bicarbonato svolge una funzione benefica per l’intestino, infatti neutralizza gli acidi e di solito si consiglia per chi soffre di gastrite, ulcere, bruciori di stomaco o per alcalinizzare le urine troppo acide.

Secondo alcuni studi pare che bere un bicchiere colmo d’acqua con l’aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato e qualche gocce di limone, dovrebbe sfruttare insieme a quest’ultimo prodotto la sua massima proprietà digestiva. Inoltre questo metodo può essere utilizzato come antinfiammatorio e la sua durata si espande fino alle 4 ore.

LEGGI ANCHE: Come fare un anticalcare naturale in casa: dall’aceto al bicarbonato

bicarbonato