Da diversi anni oramai ci si chiede se il wi fi in casa sia pericoloso per la propria salute. Scopiamo insieme cosa ha dichiarato a tal proposito l’Iss.

Wi fi in casa, facciamo chiarezza sui suoi effetti collaterali

Dato che sono tante le persone che si interrogano su quali siano i possibili rischi di possedere il wi fi in casa, l’Iss ha voluto fare un po’ di chiarezza in merito.

Scopriamo insieme cosa ha dichiarato.

Wi fi in casa: ecco gli effetti collaterali

Wi fi in casa, facciamo chiarezza sui suoi effetti collaterali

Iniziamo col dire che il wi fi non è altro che una moderna tecnologia che ci consente di connetterci a tutti i dispositivi attraverso onde radio.

Trattandosi di one elettromagnetiche, sempre più persone si chiedono se a lungo andare possono causare danni alla salute.

Questo ha reso necessario l’intervento dell’Istituto Superiore di Sanità che ha voluto da un lato rassicurare riguardo al paventato rischio che il wifi in casa possa causare tumori,

A tal proposito, infatti, L’Iss ha spiegato che, al momento, non esistono studi scientifici che attestano la capacità dei campi elettromagnetici di aumentare il rischio di ammalarsi di patologie oncologiche.

Ad oggi, infatti, sono stati riscontrati sono effetti collaterali a livello termico, tuttavia, anche in questo caso, l’esposizione deve essere molto elevata.

Leggi anche: INTERNET ANCHE IN VACANZA? ECCO I MIGLIORI ROUTER WI-FI PORTATILI!

In Italia, infatti, l’Iss ha spiegato che esiste una normativa molto rigida relativa ai livelli di esposizione.

Di conseguenza, quelli a cui si è soggetti con il router o il Wi-Fi in casa è di gran lunga inferiore rispetto ai limiti che risultano essere raccomandati dalla normativa internazionale.

Tali limiti, peraltro, sono basati sulla necessità di proteggere sempre la salute dei cittadini attuando norme molto restrittive in tal senso.

Leggi anche: WI FI IN CASA CHE NON VA, NIENTE PAURA ECCO UN TRUCCHETTO FACILE

E’ chiaro, dunque, che stando a quanto dichiarato dall’Iss non c’è motivo di preoccuparsi più del dovuto. Ad oggi, di fatti, non esiste alcuno studio scientifico che confermi questa generale convinzione dell’opinione pubblica.

Wi fi in casa, facciamo chiarezza sui suoi effetti collaterali