Spermatozoi, se non sono belli non potranno fecondare un ovulo, l’incredibile scoperta. Cosa bisogna sapere.

Tutti sappiamo quanto il processo della fecondazione umana sia estremamente complesso e allo stesso tempo affascinante. Se dal nostro punto di vista restare incinta sembra così facile, almeno per chi è in buona salute lo è, in realtà la fecondazione dell’ovulo femminile da parte dello spermatozoo maschile è una vera impresa, a metà tra la gara e il colpo di fortuna.

spermatozoi belli

Durante il rapporto sessuale, al momento dell’eiaculazione vengono rilasciati ben 250 milioni di spermatozoi. Di tutti questi, solo uno riuscirà a fecondare l’ovulo. Naturalmente in caso di gravidanza cercata o rapporti sessuali non protetti.

Per gli spermatozoi la fecondazione è un po’ una gara tra loro e un po’ una lotta con l’ambiente inospitale della vagina. Le secrezioni acide emesse dal copro femminile sono fatali per molto di loro. Si tratta del processo di selezione ai fini dell’evoluzione. Ha stabilito tutto la natura.

Il corpo femminile crea una vera e propria barriera contro gli spermatozoi, per scegliere quelli migliori dal punto di vista evolutivo: più sani ma anche più “belli”. Ecco perché.

LEGGI ANCHE: COME RICONOSCERE L’OVULAZIONE DAL TUO CORPO, ECCO I SEGNALI

Spermatozoi, se non sono belli non potranno fecondare un ovulo

spermatozoi belli

Durante la fecondazione vagina e utero selezionano gli spermatozoi maschili mettendo in campo tutte le loro difese, tra secrezioni acide e reazioni del sistema immunitario. L’obiettivo finale è selezionare gli spermatozoi migliori, che nell’incontro con l’ovulo possano generare un individuo sano.

Tutti gli spermatozoi anomali e poco attivi vengono eliminati, attraverso una selezione che non lascia scampo. Alcuni studiosi l’hanno chiamata “controllo di qualità” e lo superano in pochissimi, fino ad arrivare all’unico che ce la farà.

Il corpo femminile, infatti, sceglie gli spermatozoi con il patrimonio genetico migliore ma non solo, anche quelli con “l’aspetto migliore“, come spiegano alcuni studiosi citati dalla rivista Focus. Ecco perché sopra abbiamo parlato di spermatozoi “belli”.

Forse un po’ eccessiva come definizione ma che vuole sottolineate l’importanza della salute dello spermatozoo anche dalla sua forma esteriore, così come dal suo comportamento. Infatti, gli spermatozoi che hanno alterazioni nella coda o che si muovo male risalgono con fatica l’utero e le tube e vengono spazzati via dalle difese femminili oltre che surclassati dai colleghi “più in forma”.

Una volta selezionati gli spermatozoi giusti, è lo stesso corpo femminile che li aiuta a raggiungere la meta con la fecondazione dell’ovulo nelle tube di Falloppio.

LEGGI ANCHE: PENSI DI ESSERE INCINTA? ECCO QUANDO UN TEST DÀ LA CERTEZZA

spermatozoi belli