Conoscete la differenza fra carne lavorata e carne processata? Ecco tutto quello che bisogna sapere al riguardo!

È molto importante conoscere la differenza fra la carne lavorata e carne processata così da capire bene quali delle due sono più dannose per l’organismo e conoscere i vari rischi o la quantità giusta da mangiare settimanalmente.

carne

Negli anni ci sono stati moltissimi studi, degli studi svolti da rinomate e prestigiose università. Dove accertano che mangiarne troppa può fare solo che male e quindi bisogna apportare modifiche.

Infatti molte persone pensano che mangiare quella bovina o suina sia una fonte essenziale di proteine. Quindi è possibile abusarne senza nessun tipo di effetto collaterale per il corpo, ma soprattutto per l’organismo.

LEGGI ANCHE: Carne processata fa insorgere patologie gravi: ecco quali!

Carne lavorata e carne processata, qual è la più consigliata?

carne

Innanzitutto bisogna conoscere il significato di entrambi i tipi. Quella processata, s’intende la tipologia sottoposta a fasi di stagionatura con vari fumi, sale o elementi vari, essiccata o inscatolata. Di solito sono i comuni hot dog, i vari insaccati grassi, il bacon utilizzato durante le colazioni o la carne secca nelle varie confezioni.

Bisogna fare una distinzione però con la quella non processata. È quel tipo non trattato con processi meccanici: come quella fresca che si prende di solito al supermercato o in macelleria, oppure quella congelata, macinata o tagliata.

Secondo alcuni studi negli anni svolti da alcune università prestigiose, pare che maggiore grandi quantità di carne processata possa portare a una diminuzione degli anni di vita e quindi occorre consumarne una quantità molto moderata e per di più sporadica. Questo studio è stato fatto a causa della quantità di grassi, di sale e conservanti contenuti al loro interno.

Inoltre le carni lavorate o processate sempre secondo alcuni studi condotti negli anni, pare che il loro consumo porti a un aumento di rischio di tumori al colon o patologie cardiovascolari. Sempre perché la quantità di sale, conservanti e grassi saturi siamo troppi.

Che si parli di carni lavorate o carni processate si sta parlando della stessa cosa. Insomma bisogna fare molta attenzione alle quantità, ciò non toglie che bisogna eliminarle completamente dal proprio regime alimentare.

LEGGI ANCHE: Non sapete che solo in alcuni tipi di carne, ci sono dei veri toccasana per il nostro organismo

carne