Isee 2022: nuovi bonus e detrazioni diverse ecco i cambiamenti. Tutto quello che bisogna sapere.

Arriva il nuovo modello Isee 2022, indicatore della situazione economica di una famiglia necessario per accedere ad agevolazioni fiscali, contributi e bonus. Sarà indispensabile per ottenere i nuovi bonus in programma per il prossimo anno.

isee 2022

La sigla Isee sta per “indicatore della situazione economica equivalente” e, come abbiamo accennato, accerta la ricchezza di un nucleo familiare, tenendo conto dei dati relativi al reddito e al patrimonio dei suoi componenti e anche di altri fattori

Nel 2022 questo strumento rinnoverà le modalità di calcolo del reddito e del patrimonio di una famiglia, in funzione anche dei nuovi bonus e dei nuovi sgravi fiscali.

Ecco che cosa cambierà l’Isee 2022. Di seguito le principali novità.

LEGGI ANCHE: NOVEMBRE 2021, BONUS E SCADENZE FISCALI

Isee 2022: nuovi bonus e detrazioni diverse ecco i cambiamenti

isee 2022

Anno nuovo, nuovo Isee 2022 che introdurrà un altro modo di calcolare la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) e i suoi parametri, che definiscono l’indicatore e la situazione economica di una famiglia.

Il modello Isee, come abbiamo detto, è necessario per ottenere bonus, sconti fiscali, insieme a tutte quelle prestazioni socio-assistenziali riconosciute alle famiglie più bisognose. Bisogna dunque dimostrare l’entità della situazione economica, reddituale e patrimoniale, della propria famiglie per poter accedere a tutta una sere di agevolazioni previste per quelle famiglie che si trovano sotto una certa soglia.

Tra le agevolazioni ci sono i bonus, le detrazioni fiscali, gli sconti sulle tasse universitarie e sulle mense scolastiche, le detrazioni sulle bollette, l’esonero del pagamento dalle tasse, il riconoscimento del reddito o della pensione di cittadinanza.

Per ottenere il modello Isee si può accede al sito dell’INPS con il proprio account SPID e compilare online la e compilare la Dichiarazione sostitutiva unica per la richiesta dell’Isee. Oppure ci si può fare aiutare dai consulenti dei CAF, Centri di assistenza fiscale.

Le novità

Nel 2022 cambiano le modalità di calcolo dell’Isee e aumentano le prestazioni socio assistenziali per le quali sarà richiesto.

Per il calcolo dell’Isee, il dato di partenza rimane sempre quello del numero dei componenti del nucleo familiare, della famiglia come risulta all’anagrafe al momento della presentazione della Dichiarazione sostitutiva unica. I genitori non sposati che convivono e hanno la stessa residenza fanno parte di uno stesso nucleo familiare ai fini Isee. Così come i figli conviventi con i genitori anche se non fiscalmente a carico e anche se maggiorenni.

I coinquilini che condividono una stessa casa per dividere le spese e hanno tutti la residenza nello stesso posto non sono considerati nucleo familiari ai fini Isee ma devono presentare anche il proprio stato di famiglia.

Una delle principali novità per il calcolo Isee riguarderà il riconoscimento dell’assegno unico per i figli. In questo caso, infatti, a differenza dell’assegno familiare (ANF), che richiedeva il reddito del richiedente, per ottenere l’assegno unico sarà necessario presentare il modello Isee di entrambi i genitori, sommando in questo modo i loro redditi e patrimoni.

Nel 2022, la presentazione del modello Isee sarà richiesta, oltre che per ottenere l’assegno unico per i figli, anche per il superbonus del 110% per le villette, con il limite di 25mila euro, e per il bonus per l’acquisto della prima casa per gli under 36, con il limite di 40mila euro.

LEGGI ANCHE: BONUS SENZA ISEE ENTRO NATALE, I REQUISITI PER OTTENERLO

isee 2022