Esiste un dessert dietetico accessibile a moltissime persone che soffrono di patologie o chi è affetto da obesità o diabete. Ecco di che si tratta!

Che siano caldo o tiepido questo tipo di dessert è adatto e accessibile a tutti. Un dolce succoso, dolce e privo di zuccheri aggiunti quindi ideale per chiunque. Bastano pochi minuti e pochi ingredienti per idearlo in casa!

dessert

Molti non sanno che questo tipo di dessert è ricco di proprietà nutritive in grado di favorire la digestione e combattere l’intestino pigro. Inoltre viene definito un confort food ideale per quelle giornate fredde o quando non si vuole cucinare per molto tempo.

Dolce comune che le nonne o le mamme almeno una volta nella vita hanno realizzato nelle loro cucina. Molto probabile anche voi lo avrete mangiato almeno una volta, accompagnato magari a del buon gelato o un bicchierino di marsala o brandy.

LEGGI ANCHE: Crema al caffè per tutti, perchè senza panna e uova

Il dessert più buono e salutare della storia culinaria di sempre!

dessert

Il dessert in questione viene realizzato con l’utilizzo di semplici mele cotte. Un dolce di origine vegetale e possiede un apporto energetico moderato dall’impatto sia benefico sull’organismo che terapeutico.

Le mele sono ricche di vitamina C e di minerali e può essere assunto sia come prima colazione che come dolce spezza fame. Questo tipo di frutto aiuta a combattere il colesterolo mediante le fibre solubili essendo la mela ricca di pectina.

Essa favorisce la diuresi ed è facilmente digeribile. Agisce come antinfiammatorio ed elimina le scorie e sostanze nocive. Le mele inoltre sono ricche di proteine, lipidi, carotenoidi, sali minerali come il potassio ed elementi chimici come i polifenoli che sul corpo svolgono una funzione fisioterapeutica e lassativa.

Per realizzare questo dessert si consiglia una mela grande, dolce e altamente succosa come la mela golden biologica. È possibile realizzarlo in vari modi come in padella, al forno, al microonde o al vapore. Il procedimento è lo stesso anche se utilizzate elettrodomestici o padelle differenti.

Per il procedimento: una volta lavate le mele e private del torsolo, non vi resta che adagiarle in una pirofila o padella condendole con del succo di limone, zucchero preferibilmente di canna, cannella in stecca e un bicchiere d’acqua in modo che non si brucino e che rimangano morbide.

In pentola una volta coperte le mele con un coperchio cuoceranno per un massimo di 20 minuti. In forno vi basterà fare cuocere per 30 minuti a 200 gradi, in microonde per 5 minuti o poco più a 600 W. Al vapore invece per 30 minuti munendovi di una vaporiera o del Bimby visto che possiede un contenitore chiamato Varoma ed è adatto per questi tipi di cotture.

LEGGI ANCHE: Frutta sciroppata: proprietà e benefici

dessert