Siete in possesso di una mansarda e vorreste decorarla per renderla abitabile? Ma come fare e soprattutto cosa bisogna sapere al riguardo?

Innanzitutto bisogna fare una distinzione fra sottotetto e mansarda, visto che moltissime persone fanno confusione credendo che entrambe siano la stessa cosa. Il sottotetto è uno spazio che si trova tra il tetto e il solaio di copertura e di solito si trova all’ultimo piano.

mansarda

La mansarda invece è uno spazio sottotetto con caratteristiche in grado di poterci abitare, permettendo a chi vuole viverci di locare nello spazio appena descritto anche per tempi lunghi.

A differenza del soffitto che non è abitabile, la mansarda ovviamente deve disporre di particolari requisiti per far si che risulti abitabile. Inoltre il prezzo è maggiore visto che i vari lavori hanno un costo non indifferente. Ma con le dovute accortezze e accorgimenti è possibile renderla un posto accogliente.

LEGGI BENE: Casa piccola: i trucchi per arredare e sfruttare gli spazi

Consigli, requisiti e regole per rendere la mansarda abitabile!

mansarda

La mansarda è la parte superiore di un’abitazione monofamiliare ed è possibile trasformarla in un’unica stanza o un vero e proprio appartamento a tutti gli effetti. I requisiti per renderla abitabile sono i seguenti:

  • altezze medie/minime previste dalla legge regionale (dal pavimento al soffitto di 2,70 metri per gli ambienti vivibili e 2,4 metri per i locali di servizio);
  • requisiti di urbanizzazioni primarie come l’allaccio di acqua, luce, gas e fogna;
  • opere di isolamento termico per contenere i costi energetici;
  • rapporto aero-illuminante ( deve essere di 1/8 rispetto alla superficie della stessa), illuminazione naturale, ventilazione, finestre in grado di aprirsi in maniera verticale sempre secondo la legge regionale.

La mansarda ha bisogna di un numero esatto di finestre in modo da usufruire della giusta luce naturale del sole, inoltre dovrà essere un ambiente salubre e il meno umido possibile. I mobili dovranno essere su misura e che sfruttino al meglio la profondità.

Per alleggerire lo spazio piuttosto di utilizzare mille mobili è possibile utilizzare mensole su misura e al posto di un armadio per la stanza da letto è possibile creare una piccola cabina armadio capiente ma d’effetto.

Si consigliano pareti dai colori chiari come il bianco, l’avorio o il giallo paglierino. Grazie ad alcuni incentivi fiscali è possibile usufruirne, visto che lo stato restituisce il 50% dell’investimento inziale utilizzato per arredare e ristrutturare l’abitazione richiesta.

LEGGI BENE: Sono cambiati i confort in casa con la pandemia, ecco cosa vorrebbero tutti!

mansarda