Il bagno è dove si nascondono i batteri più pericolosi: ecco quali sono. Tutto quello che bisogna sapere.

Non è un mistero che il bagno di casa sia uno dei luoghi che si sporcano più facilmente e dove si annidano germi e batteri. È un luogo che va pulito con frequenza e con i prodotti adatti, in modo che sia sempre mantenuta una buona igiene, per proteggere la nostra salute. Dovete sapere, però, che è proprio in bagno che proliferano i batteri più pericolosi della casa.
bagno batteri pericolosi

I batteri si possono trovare ovunque, visto l’uso che facciamo del bagno e il contatto con le parti intime del nostro corpo. Quelli più diffusi sono quelli fecali, che stanno nel wc e anche nel bidet, ma non solo.

Quando tiriamo lo sciacquone del water, l’acqua che pulisce il water con il suo getto rilascia delle goccioline che vanno nell’aria, aerosol, che possono contaminare con i batteri fecali gli oggetti nelle vicinanze. Per questo si consiglia di tirare lo sciacquone con il coperchio del wc abbassato e soprattutto di pulirlo spesso.

Scopriamo, ora, i batteri più pericolosi nel bagno di casa e pericolosi, che possono contaminare gli oggetti più impensati.

LEGGI ANCHE: BAGNO ALLAGATO, POTREBBE DIPENDERE DAL WATER: COSA FARE

Il bagno è dove si nascondono i batteri più pericolosi, ecco quali sono

bagno batteri pericolosi

Il bagno di casa è un ricettacolo di batteri, non è un mistero. Per questo motivo va tenuto pulito con prodotto disinfettanti adeguati. Soprattutto quando è usato da molte persone.

I batteri li troviamo, soprattutto, nel wc e nelle sue componenti, a cominciare dalla tavoletta, che va igienizzata spesso. Poi sul bordo di bidet, del lavabo e della vasca. Oltre ai germi che ci portiamo addosso, nel bagno si annidano anche quelli dello sporco quotidiano. Un mix micidiale.

Poi, se non ci laviamo bene le mani, dopo aver fatto i bisogni, rischiamo di contaminare con i batteri fecali anche l’asciugamano e tutti gli altri oggetti che tocchiamo in bagno! Se con lo stesso asciugamano ci asciughiamo il viso, addio…!

Molto dipende anche dall’igiene personale, dove abbiamo toccato e in che stato sono le nostre mani. Se siamo stati fuori, a contatto con oggetti toccati da tutti, come le maniglie delle porte o sui mezzi pubblici, è meglio igienizzare le mani con una soluzione alcolica, prima di entrare a casa. E una volta a casa è bene lavarsele con il sapone liquido. Altrimenti il rischio è di lasciare germi e batteri sulla saponetta solida.

Infine, un oggetto impensabile dove possono annidarsi anche batteri molto pericolosi, come la Pseudomonas aeruginosa e la legionella, sono le paperelle di gomma. Come hanno dimostrato recenti studi. A forza di stare a mollo ed essere lasciate sul bordo della vasca, possono essere terreno fertile per i batteri, specialmente all’interno, se sono vuote. Se le usate per i bambini fate attenzione: lavatele bene dopo ogni uso e igienizzatele spesso.

LEGGI ANCHE: DEVI CAMBIARE IL BAGNO, ECCO UN BEL BONUS DA 1000 EURO

bagno batteri pericolosi