Devi cambiare la lavatrice? Ecco un bel vademecum per gli acquisti

Se devi cambiare lavatrice e sei indecisa tra i mille modelli con caratteristiche tutte diverse, non disperare: ecco un bel vademecum per gli acquisti. 

Vademecum lavatrice

Per le famiglie numerose o meno e per la casa in generale, la lavatrice è una preziosa alleata nella vita di tutti i giorni. Un elettrodomestico durevole e fondamentale ma che, a causa del suo frequente utilizzo, può andare incontro a usura. 

Se il vostro vecchio elettrodomestico si è irreparabilmente rotto e avete bisogno di uno nuovo, dovrete sicuramente destreggiarvi tra mille modelli nuovi. 

Ci sono, infatti, sul mercato mille modelli diverso con caratteristiche diverse. Ma come scegliere la lavatrice che fa per noi? Ecco un utilissimo vademecum che vi aiuterà con i vostri acquisti. 

Come scegliere la lavatrice: un vademecum per gli acquisti

Vademecum lavatrice

Nel momento dell’acquisto di una nuova lavatrice, la prima cosa da fare è valutare bene lo spazio in cui andrà inserita. In base a quanto spazio avete, infatti, ci sono tre tipologie diverse: a carica dall’alto, dal basso e modello slim. 


LEGGI ANCHE: Lavatrice come risparmiare, ciclo rapido o eco?


Nei modelli a carica dal basso o frontale l’altezza si aggira sempre intorno agli 85cm di larghezza per ben 60cm di altezza e 60cm di profondità. 

Tali dimensioni passano a 46cm per 33cm nei modelli slim e a una larghezza di 40cm in quelli a carica dall’alto. 

Il carico e la centrifuga

Per le famiglie, altri due elementi fondamentali sono le dimensioni del carico e la centrifuga. Elettrodomestici con un carico maggiore permetteranno lavaggi con molti più capi contemporaneamente; allo stesso modo centrifughe più potenti ridurranno i tempi di asciugatura. 


LEGGI ANCHE: La tua lavatrice fa rumore? Ecco quali potrebbero essere i problemi


Sul mercato ci sono elettrodomestici con cestelli che partono dai 5 e arrivano fino a 12kg di capienza: sta all’acquirente capire, all’acquisto, la quantità di bucato che di solito ha necessità di lavare. 

Al giorno d’oggi, infatti, i produttori mettono in commercio modelli sempre più capienti capaci, addirittura, di lavare i piumini da letto.

Per quanto riguarda, infine, la centrifuga è importante sapere che i modelli più venduti sono quelli dai 1000 ai 2000 giri, anche se ve ne sono in commercio alcuni che arrivano fino a 1600.

Le alte velocità, però, non incrementano di molto la funzionalità della lavatrice ma producono solo molto stress meccanico che, poi, causerà una rottura.

Vademecum lavatrice