Le castagne o marroni sono i classici frutti della stagione autunno-inverno. Oltre ad essere buone sono anche ricche di proprietà benefiche per il corpo e non solo!

Frutti tipici delle zone appenniniche che di solito si trovano principalmente tra le Marradi e il Mugello. Le castagne sono frutti provenienti dall’albero selvatico della Castanea sativa. Dopo vari innesti e potature è nata una vera e propria coltivazione.

castagne

Diffuse non solo in Italia, ma anche in Europa, in Asia e in America e la loro scoperta risale a più di 10 milioni di anni fa. Molti pensano che marroni e castagne siano lo stesso frutto, ma non è così! Le castagne hanno una forma piccola, schiacciata e dal colore marrone scuro intenso.

Mentre i marroni hanno una dimensione molto più grande, tondeggiante e dal colore chiaro. I marroni a differenza della castagne hanno un sapore molto più dolce e croccante delle altre. Infine possono essere cucinate in svariati modi come al forno, cotte al fuoco e si possono condire come si vuole!

LEGGI ANCHE: Castagne come raccoglierle, quando e quante se ne possono prendere!

Ecco gli innumerevoli benefici e le proprietà che posseggono le castagne se assunte!

castagne

Innanzitutto bisogna dire che le castagne sono una vera e propria fonte di energia visto che sono ricche di nutrienti come le fibre, le vitamine del gruppo B6, vari sali minerali come il magnesio, il ferro, il calcio, lo zinco, il potassio e il fosforo. Inoltre contengono carboidrati complessi e vari antiossidanti utili per la pelle e per il rallentamento cellulare.

Svolgono una notevole funzione saziante essendo ricche appunto da fibre. Infatti quest’ultime rallentano l’assorbimento di zuccheri, regolando i livelli di colesterolo nel sangue. Si possono mangiare a fine pasto accompagnate a un buon bicchiere di vino o amaro invecchiato.

Le castagne sostituiscono una porzione di cereali come pasta e derivati, specialmente per chi è intollerante al glutine. Questo particolare frutto viene consigliato fortemente durante la gravidanza visto che protegge il feto da l’insorgenza di eventuali malformazioni congenite.

Le vitamine del gruppo B6 invece giocano un ruolo fondamentale visto che vengono coinvolte nella regolare funzione del metabolismo, dell’intestino e del sistema immunitario, della produzione di ormoni, globuli rossi e bianchi. Inoltre questi frutti sono utili anche per le ossa, per i muscoli, per il sistema nervoso e la circolazione sanguigna.

Infine le castagne possono avere controindicazioni nel momento in cui si soffre di sindrome del colon irritabile, disturbi gastrointestinali e ai vari soggetti allergici. Se per sbaglio si dovessero assumere si consiglia di rivolgersi dal proprio medico curante in caso di forte allergia.

LEGGI ANCHE: Castagne la ricetta perfetta da fare in casa, proprio come le caldarroste!

castagne