Sono tante le persone che si chiedono se con il fotovoltaico si risparmia veramente. In questo articolo, risponderemo a tutte le domande più comuni in merito a questa importante questione.

Con il fotovoltaico si risparmia? I costi di attivazione sono troppo elevati? Conviene veramente?

Molto spesso si sente parlare di fotovoltaico come alternativa da tenere in considerazione se si vuole risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica. Tuttavia, non si hanno abbastanza informazioni riguardo ai costi di attivazione della fornitura come anche della relativa installazione e collaudo.

Scopriamo insieme quanto c’è di vero nell’affermare che l’energia fotovoltaica consente di risparmiare sulla bolletta e non solo.

Fotovoltaico: conviene davvero? Ecco le risposte a tutti i dubbi

Con il fotovoltaico si risparmia? I costi di attivazione sono troppo elevati? Conviene veramente?

Per prima cosa, è importante capire come funziona un impianto fotovoltaico. Quest’ultimo è costituito da pannelli in silicio che converte la luce solare in energia elettrica.

Nel caso in cui, il tetto non fosse disponibile, questi pannelli possono essere istallati sul balcone, sul terrazzo o anche per terra.

Ciò detto, per poter calcolare il risparmio in bolletta è importante prendere in considerazione diversi fattori tra cui:

  • posizione e inclinazione pannelli;
  • potenza impianto;
  • usura;
  • luogo di installazione
  • fabbisogno giornaliero.

Riguardo a quest’ultimo punto, bisogna sapere che i costi possono essere del tutto abbattuti nel caso in cui il fabbisogno giornaliero corrisponda con la quantità di energia fotovoltaica autoprodotta.

Leggi anche: ILLUMINARE IL GIARDINO SENZA ELETTRICITA’: LE IDEE PRATICHE ED EFFICACI

Per quanto riguarda i costi di attivazione, in linea di massima possiamo dire che, per un impianto da 3 Kw, si aggirano intorno ai 6mila euro e, oltre alle relative pratiche Enel e Gse, comprendono:

  • progettazione;
  • installazione;
  • fornitura.

A tal proposito, va detto che i costi di un impianto fotovoltaico sono completamente annullati nel caso in cui si posseggano i requisiti per godere del bonus 110%. Mentre per l’acquisto dei soli pannelli, si avrà diritto al 50 per cento di sgravio fiscale.

Leggi anche: ECOBONUS 110 % E CESSIONE DEL CREDITO: RISTRUTTURARE CASA A ZERO SPESE

Ciò detto, è chiaro che in questo caso sarà possibile risparmiare anche di molto sui costi.

Con il fotovoltaico si risparmia? I costi di attivazione sono troppo elevati? Conviene veramente?