Il freddo in arrivo può essere davvero pericoloso per i più deboli: ecco come difendersi adeguatamente dagli sbalzi di temperatura.

Sbalzi di temperatura

Con l’autunno arrivano anche in Italia i primi freddi. Se l’afa favorisce i cali della pressione arteriosa e l’umidità peggiora i disturbi respiratori, senza dubbio il gelo riaccende i reumatismi. 

Il repentino cambiamento del clima e gli sbalzi di temperatura dovuti, senza dubbio, ad un meteo impazzito possono mettere a rischio la salute e il benessere dei più fragili. Per questo motivo è bene difendersi per non beccarsi nessun malanno: ecco come fare!

Autunno e inverno: difendersi adeguatamente dagli sbalzi di temperatura è importante

Sbalzi di temperatura

In autunno e in inverno, con l’arrivo del freddo, è importante proteggere e rinforzare il sistema immunitario contro gli effetti del meteo impazzito. Con i cambiamenti climatici, infatti, sarebbe bene tutelarsi e proteggersi sempre per prevenire l’insorgenza di malanni.


LEGGI ANCHE: Raffreddore: come farlo passare subito con i metodi naturali


Ma non bisogna necessariamente prendere strani intrugli o elisir che promettono miracoli: basta cambiare lo stile di vita e adottare delle abitudini sane per la salute. Ecco qualcuna di essa che vi rivoluzionerà!

Bevi molta acqua

Per difendersi dai primi freddi e dal meteo impazzito è fondamentale adottare un’alimentazione leggera a base di cibi di stagione. Tale dieta, inoltre, deve essere il più priva possibile di farinacei, lievitati e zuccheri.


LEGGI ANCHE: Autunno, le cose da fare per prepararsi ai lunghi mesi da rinchiusi


Promossi, invece, alimenti liquidi come le zuppe e i brodi: è importante, infatti, assumere sempre molta acqua. In autunno, infatti, cala il caldo e quindi anche la sensazione di sete: per questo motivo beviamo molti meno liquidi.

E’ importante assumerli e reintegrarli anche perchè, con l’accensione dei riscaldamenti si verifica spesso anche la secchezza delle vie respiratorie.

Dormi bene e di più

Il sonno è importantissimo, ma durante il cambio delle temperature lo è ancora di più. Bisognerebbe, infatti, cercare di dormire almeno 7 ore a notte per favorire la salute dell’organismo. 

Durante il sonno, infatti, il nostro corpo elimina tutte le tossine accumulate durante il giorno e rigenera le cellule immunitarie. Anche per questo motivo, prima di andare a dormire, è sempre bene arieggiare la stanza.

Sbalzi di temperatura