Hai ricevuto una raccomandata e hai paura di aprirla? Puoi scoprire chi te la manda prima. Le informazioni utili.

raccomandata

Nella cassetta delle lettere avete trovato la ricevuta del ritiro di una raccomandata. Dovete prenderlo e recarvi alle poste per ritirarla oppure incaricare qualcuno con apposita delega. E se avete paura che siano brutte notizie? Come una multa?

C’è un modo per scoprire chi vi ha mandato la raccomandata. Ecco cosa bisogna sapere.

LEGGI ANCHE: GREEN PASS, ECCO PER CHI È OBBLIGATORIO E FINO A QUANDO

Hai ricevuto una raccomandata e hai paura di aprirla? Come sapere chi l’ha mandata

raccomandata

Se aprendo la cassetta della posta avete trovato una specie di lungo scontrino, non ci sono dubbi: quasi sempre si tratta della ricevuta di una raccomandata o avviso di giacenza. Il postino non vi ha trovato in casa e così vi ha lasciato la ricevuta del ritiro, con la ricevuta potete ritirare la vostra raccomandata alla posta o delegare un’altra persona.

Solitamente le raccomandate vengono inviate per comunicazioni urgenti o documentazione riservata e quando si vuole essere certi della loro ricezione. Può mandarle la banca quando invia una nuova carta di credito, un ente o un’azienda e spesso si tratta della comunicazione di una pubblica amministrazione. In quest’ultimo caso la notizia potrebbe non essere piacevole, la raccomandata, infatti, potrebbe contenere la notifica di un atto giudiziario o di una multa per un’infrazione con al macchina o peggio, come una cartella esattoriale dell’Agenzia delle Entrate.

In quest’ultimo caso, però, è facile riconoscere quando la ricevuta si riferisce a una notifica di un atto giudiziario, perché anche la ricevuta, come la busta che lo contiene, è di colore verde.

Scopriamo, invece, negli altri casi come sapere in anticipo cosa contiene una raccomandata. C’è un modo molto semplice: leggere il codice che compare sulla ricevuta.

Si tratta del codice univoco dell’avviso di giacenza di una raccomandata, composto da numeri e barre. Il mittente della raccomandata si scopre dai primi tre numeri.

Raccomandate semplici

I numeri 12, 13, 14, 15 o 151, 152, 1513, 1514 e 1515 indicano le raccomandate semplici, quelle inviate mittenti da privati alla posta o online, solitamente consegnate in quattro o sei giorni lavorativi.

Comunicazioni su pensioni, visite mediche, accertamenti, diffide

Quando il codice univoco della ricevuta della raccomandata ha i numeri 63, 65, 630 e 650, può trattarsi di atti o comunicazioni riguardanti le pensioni, informazioni su visite mediche oppure accertamenti vari, diffide o notifiche.

Atti giudiziari e multe

I codici univoci che iniziano con i numeri 75,76,77,78,79 (anche i numeri 781, 782, 783, 786, 787, 788, 789) indicano multe, atti giudiziari, come provvedimenti del Tribunale o atti di citazione, comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Comunicazioni Pubblica Amministrazione

Quando sulla ricevuta della raccomandata compaiono i numeri 608 e 609, si tratta di comunicazioni ordinarie della Pubblica Amministrazione, come l’invio della Carta di Identità.

Comunicazioni di banche e istituti di credito

I numeri 612, 614, 693 indicano le comunicazioni che provengono da banche, altri istituti di credito o anche Poste Italiane. In alcuni casi potrebbero essere comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Notifiche dall’Agenzia delle Entrate, solleciti di pagamento

I numeri 613 e 615 indicano sempre comunicazioni dall’Agenzia delle Entrate, come le notifiche di multe o imposte non pagate. In alcuni casi potrebbe trattarsi anche di comunicazioni da Poste Italiane o INPS.

Il numero 616, invece, indica un sollecito di pagamento, come quello del bollo auto o di altro e può venire sempre dall’Agenzia delle Entrate ma anche da altri mittenti.

Comunicazioni dalle banche

I numeri 649 e 669 sono altre comunicazioni da banche e istituti di credito, questi codici indicano di solito l’invio delle carte di credito o di bancomat. Non è escluso, tuttavia, che si tratti anche di richieste di pagamento dall’Agenzia delle Entrate.

Raccomandata market

Il numero 665 indica una raccomandata market e riguarda solitamente comunicazioni dalle assicurazioni, come quelle relative a incidenti stradali. In alcuni casi può trattarsi di comunicazioni da istituti di credito, come per l’apertura di un nuovo conto corrente, o anche dalle Poste. Anche Agenzia delle Entrate e INPS possono usare questo codice.

Comunicazioni giudiziarie

Il numero 668 indica comunicazioni di natura giudiziaria, come gli avvisi di garanzia, le citazioni in tribunale, la notifica di multe stradali e altre richieste dell’autorità, anche amministrativa. Essendo una raccomandata della categoria degli atti giudiziari, la ricevuta sarà di colore verde.

Cartelle esattoriali

I numeri 670, 671, 689 indicano la notifica di una cartella esattoriale per il mancato pagamento di tasse o imposte.

LEGGI ANCHE: CONDONO FISCALE, PER CHI E PER QUALI TASSE

raccomandata