Spesso, quando ci si trova dinanzi ad una persona disabile si tende a trattarle come se fossero persone malate. In realtà si tratta di un comportamento sbagliato che merita di essere approfondito e in molti casi migliorato per poter interagire correttamente con loro.

Le persone disabili non devono essere trattate come se fossero malate. Trattarle come persone “normali” le aiuta a sentirsi meglio e non sentirsi escludi e discriminati.

Di seguito vi forniamo una serie di raccomandazioni per riuscire ad interagire con le persone disabili in maniera corretta.

Persone disabili: come rapportarsi a loro in maniera corretta

Persone disabili, non sono malate, ecco come interagire con loro

Il primo errore da non fare è sicuramente quello di trattare le persone affette da disabilità come se fossero bambini e quindi parlando loro in maniera infantile.

Questo atteggiamento, di fatti, potrebbe infastidire non poco la persona in questione che potrebbe sentirsi addirittura insultato dal vostro atteggiamento. Questo perchè trattarle in maniera diversa non fa altro che porre l’accento sulla loro condizione fisica o mentale facendoli sentire esclusi e discriminati.

Leggi anche: SE UN BAMBINO HA LA SINDROME DI DOWN PUO’ ESSERE ABORTITO FINO ALLA NASCITA : ECCO DOVE

Ciò detto, un altra raccomandazione da tener presente è che quando stiamo svolgendo qualche attività un gesto molto corretto potrebbe essere quello di invitarli ad aiutarci. Questo, di fatti, li aiuterà a sentirsi uguali agli altri.

Otre a questo, quando interloquiamo con loro cerchiamo di assumere un linguaggio il più possibile semplice in modo tale che risulti più facilmente comprensibile.

Molto utile, ad esempio, potrebbe essere fare frequentemente degli esempi per rendere il concetto molto semplice e chiaro come anche utilizzare frasi non troppo lunghe che potrebbero risultare più difficili da comprendere.

Leggi anche: DISABILITA’ E BAMBINI: COME AFFRONTARE L’ARGOMENTO IN MANIERA EFFICACE

In ultima analisi, l’atteggiamento più corretto verso queste persone è di estrema naturalezza, facendo attenzione a non trattare argomenti che a loro potrebbero dare fastidio. Una buona pratica, ad esempio, potrebbe essere quella di chiedere prima se l’argomento che state per trattare è di loro gradimento o meno.

Persone disabili, non sono malate, ecco come interagire con loro