Ecco quale è il vaccino COVID migliore tra il Pfizer ed il Moderna secondo un gruppo di ricercatori americani.

In Italia dopo la sospensione del vaccino AstraZeneca sono stati somministrati essenzialmente tre vaccini COVID: Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson. I primi due hanno richiesto anche la seconda dose, mentre l’ultimo una sola.

Un team di studiosi del Centers for Disease Control and Prevention, l’organismo di controllo sulla sanità pubblica statunitense, ha stilato una classifica su quale dei tre vaccini sia il migliore contro il COVID dopo averli messi a confronto.

Vaccino COVID:

Vaccini mRna

Lo studio svolto negli Stati Uniti ha coinvolto 3600 adulti non immunodepressi ricoverati per Covid-19 tra marzo e agosto mesi tra marzo ed agosto. Nella classifica che hanno stilato alla fine dello studio il vaccino Moderna era al primo posto garantendo una protezione del 93% contro il ricovero per COVID, mentre Pfizer al 88% e fanalino di coda Johnson & Johnson al 71%.


LEGGI ANCHE: Terza dose del vaccino? Ecco cosa dicono gli esperti


La differenza tra i due vaccini a mRna è rappresentata nel calo della protezione dopo 4 mesi per il Pfizer. Dopo 4 mesi l’efficacia del vaccino passa dal 91% al 77%.  Anche se i ricercatori affermano che “Sebbene questi dati del mondo reale suggeriscano alcune variazioni nei livelli di protezione del vaccino, tutti i vaccini anti Covid approvati o autorizzati dalla Fda forniscono una protezione sostanziale contro il ricovero in ospedale”.

Sulla differenza tra Pfizer e Moderna potrebbero agire diversi fattori come il tempo di somministrazione che passa tra le due dosi, ma anche le “possibili differenze tra i gruppi che hanno ricevuto il vaccino”, elementi che “non sono stati considerati nell’analisi”.


LEGGI ANCHE: Vaccino Covid: la novità per chi ha fatto Johnson & Johnson


In Italia ad oggi sono state somministrate più di 82 milioni di dosi di vaccino anti-Covid. Di queste, 52 milioni sono state effettuate con il vaccino prodotto dall’americana Pfizer, in collaborazione con la tedesca Biontech. Per il vaccino Moderna si stima che siano state somministrate 10 milioni di dosi.

Vaccini mRna